Vuelta 2017: l'Italia spera in Aru e Nibali

Pubblicato il 8 agosto 2017 alle 18:29:26
Categoria: Vuelta
Autore: Redazione educooopedia.info

Mancano dieci giorni al via dell'ultimo grande giro della stagione 2017: la settantaduesima Vuelta di Spagna. Le sperenze di una vittoria italiana alla corsa spagnola, sono riposte in due corridori: Fabio Aru e Vincenzo Nibali. Il sardo vuole riscattare il quinto posto ottenuto al Tour de France e provare a vincere la corsa spagnola come nel 2015, quando trionfò davanti a Joaquim Rodriguez e Rafal Majka. Per raggiungere questo obiettivo, il d.s dell'Astana Vinokurov ha deciso di affiancare al sardo corridori esperti come Luis Leon Sanchez e Pello Bilbao, che sicuramente aiuteranno Aru nei momenti di difficoltà. Punta alla vittoria anche Vincenzo Nibali, che ha gia conquistato la Vuelta nel 2010 ed è arrivato secondo nel 2013 dietro a Chris Horner. Il siciliano, dopo il terzo posto al Giro d'Italia, ha deciso di non partecipare al Tour per puntare tutto sulla corsa spagnola e cercare, come minimo, di salire sul podio.
 
Non sarà un'impresa semplice sia per il sardo, sia per il siciliano, visto che prenderà parte alla settantaduesima edizione della Vuelta di Spagna anche il quattro volte vincitore del Tour de France: Christopher Froome. Il britannico vuole provare a vincere per la prima volta la corsa spagnola dopo i secondi posti del 2011, 2014 e 2016, e conquistare così il suo quinto trionfo in grande giro. Prenderà parte alla Vuelta di Spagna anche Alberto Contador, che nei giorni scorsi ha dichiarato che questa sarà la sua ultima corsa da ciclista professionista. Lo spagnolo, vincitore della Vuelta nel 2008, 2012 e 2014, non ha mostrato una buona condizione al Tour, finendo solo in nona posizione nella classifica generale a più di otto minuti dal vincitore, ma, sicuramente, il corridore della Trek cercherà di chiudere la carriera conquistando un risultato importante sulle strade di casa. Sarà, invece, per la prima volta al via della corsa spagnola Romain Bardet. Il francese, dopo il terzo posto al Tour de France, vuole fare bene anche nella corsa spagnola, anche se non sarà semplicissimo, visto che per il corridore dell'AG2R questa sarà la prima stagione in cui prenderà parte a due grandi giri e bisognerà vedere come il francese reagirà a queste ulteriori tre settimane di gare. Non prenderà il via il vincitore della scorsa edizione, il colombiano Nairo Quintana, che, dopo aver preso parte al Giro e al Tour, in cui è apparso in grande difficoltà, finendo solo in dodicesima posizione, ha deciso di saltare la corsa spagnola per preparare al meglio il fine della stagione.