Serie A 2017-2018
Serie A 2017-2018
Tempo reale
Tempo reale
8° giornata Serie A 2017-2018
Stadio Sardegna Arena
15 ottobre 2017 ore 15:00
Arbitro: Davide Massa

Cagliari

47° L. Pavoletti
79° G. João Pedro (Rig.)

2
-
3

Conclusa

Genoa

8° A. Galabinov
35° A. Taarabt
75° L. Rigoni

Cagliari



2
47° L. Pavoletti
79° G. João Pedro (Rig.)

Genoa



3
8° A. Galabinov
35° A. Taarabt
75° L. Rigoni

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Mostra dettagli:

Nella 8a giornata di Serie A, allo stadio Sardegna Arena, il Genoa trova il primo successo in campionato e si impone sul Cagliari per 3 a 2. Genoa che parte fortissimo nel primo tempo e al 8° Galabinov la sblocca di piatto destro su assist di Taraabt, e proprio il marocchino, invece, a realizzare la seconda rete al 35° con un bel diagonale dal limite dell'area. Secondo tempo che vede, finalmente, la reazione sarda, che si tramuta con il gol dell'ex, Pavoletti, di testa al 47°; partita che sembra riaperta ma Rigoni al 75°, trova la deviazione di testa su un tiro Izzo e sigla il terzo gol. Cagliari che riesce ad accorciare nuovamente su rigore con Joao Pedro al 79°. Vani, poi, risultano gli sforzi sul finale dei sardi nel tentativo di pareggiare la gara. Genoa che con questa vittoria si porta a 5 punti, a meno 1 dai sardi. Settimana prossima: Milan-Genoa e Lazio-Cagliari.

I migliori dei sardi provengono dalla panchina, Faragò e Rafael, il primo disputa un secondo tempo di alto livello, è anche l'autore dell'assist a Pavoletti, il secondo evita un passivo più pesante, male Padoin, malissimo l'esordiente Van der Wiel mai in partita. Per il Genoa ottima l'intesa tra Taraabt e Galabinov, marcatori dei primi due gol e di diverse azioni create molto pericolose, tra i meno positivi Bertolacci e Zukanovic, che sbaglia la marcatura su Pavoletti in occasione del gol.

Rastelli decide di affidarsi dal 1° minuto a Van der Wiel, che lo delude subito nei primi 45°, bravo il tecnico campano a correggere poi nel secondo tempo inserendo Faragò, risultato il migliore dei suoi; perfetta invece la formazione schierata da Juric, soprattutto il tridente che lo ripaga con un gol a testa. Gara abbastanza rognosa per l'arbitro Massa, che riesce comunque a gestire bene i casi più complicati del match come sulla decisione del calcio di rigore assegnato al Cagliari nel secondo tempo.

Minuti effettivi di gioco: 32:48 minuti primo tempo, 28:32 minuti secondo tempo. 

Ore 16:52 fine secondo tempo.

90'+2
OMEONGA! Il n.40 ligure calcia a due passi il pallone tra le braccia di Rafael.

90'+1
FARIAS! Riceve da Joao Pedro al limite dell'area, controlla e calcia al volo di destro: centrale e facile per Perin.

90'
Saranno 4 i minuti concessi dall'arbitro Massa.

90'
SOSTITUZIONE GENOA. Ultimo cambio per i liguri, esce Bertolacci, entra Brlek

87'
TRIPLICE OCCASIONE DA RETE per il Genoa,prima Laxalt, di destro, che trova il palo, il pallone rimbalza su Galabinov che colpisce, in area, a botta sicura, ma Rafael gli chiude la porta respingendo il pallone sui piedi di Omeonga che a sua volta trova ancora un imperioso Rafael.

85'
SOSTITUZIONE GENOA. Secondo cambio per i liguri, esce Rigoni, entra Omeonga.

84'
Sugli sviluppi del corner, la palla arriva sul secondo palo sui piedi di Pisacane, che però scivola al momento del tiro.

84'
Buona trama del Cagliari. Joao Pedro per Faragò, cross dalla destra per Pavoletti, anticipato da Izzo in calcio d'angolo.

79'

GOL DEL CAGLIARI!!! JOAO PEDRO!!!

Il portoghese è freddo dal dischetto e spiazza Perin.


78'

CALCIO DI RIGORE PER IL CAGLIARI!!!

I giocatori del Cagliari hanno visto Miguel Veloso commettere un fallo di  mano e sembra che abbiano ragione. Grande occasione su rigore per Cagliari. L'arbitro Massa chiede l'intervento del VAR che conferma il fallo.

77'
SOSTITUZIONE CAGLIARI. Ultimo cambio per i sardi, esce Ionita, entra Sau.

75'

GOL DEL GENOA!!! RIGONI!!!

Veloso dalla bandierina, cerca in area Izzo che di testa trova la deviazione vincente del suo compagno Rigoni.

75'
SOSTITUZIONE GENOA. Primo cambio per i liguri, esce Taraabt, entra Ricci .

72'
PISACANE! Sugli sviluppi del corner, il Cagliari recupera una respinta genoana e Padoin sulla sinistra cross in area per Pisacane che di testa non riesce a schiacciare bene.

72'
Torna a spingere verso la porta di Perin il Cagliari che ottiene un corner.

68'
LAXALT! Botta di sinistro del laterale uruguaiano che arriva  in area dopo uno scambio con Taraabt.

66'
Taraabt a terra per crampi. Nell'azione precedente, lo stesso Taarabt aveva provato ad involarsi indisturbato verso Rafael, trovando però la chiusura di Pisacane. Il Genoa protesta con l'arbitro per il presunto fallo da ultimo uomo commesso dal difensore del Cagliari.

64'
SOSTITUZIONE CAGLIARI. Secondo cambio per i sardi, esce l'infortunato Cragno, entra Rafael.

62'
GALABINOV! Il bulgaro, in area di rigore, si trova sui piedi il pallone del possibile terzo gol, ma spreca malamente calciando in bocca a Cragno (che si infortuna)

60'
Corner calciato corto, Romagna riesce a recuperare il pallone e a fare ripartire l'azione sarda.

59'
RIGONI! Prova la conclusione da fuori, il centrocampista genoano, ma Cragno ci arriva e allontana il pallone in corner.

56'
Nuovo fallo di Barella, già ammonito, graziato dall'arbitro Massa

55'
E' un Cagliari letteralmente trasformato rispetto a quello visto nel primo tempo, Genoa fino ad ora in bambola.

54'
JOAO PEDRO! Ancora il trequartista portoghese dal limite dell'area tenta il tiro angolato ma Perin respinge.

50'
JOAO PEDRO! Destro a giro dai 25 metri: palla di poco fuori dallo specchio alla sinistra di Perin.

48'
Si sblocca finalmente il bomber sardo n.30, che realizza il suo primo gol stagionale, tra l'altro contro un sua ex squadra.

47'

GOL DEL CAGLIARI!!! PAVOLETTI!!!

Faragò, dalla destra, crossa in mezzo per Pavoletti che di testa, spinge la palla in porta. Immobile Perin che non può nulla.

46'
Batte Cigarini dentro, ma è puntuale Rossettini a ribattere via la palla di testa.

46'
Ed è subito il neo entrato a creare problemi dalla destra: si scontra con Zukanovic e guadagna una buona punizione, dal limite dell'area, parte destra del campo.

46'
SOSTITUZIONE CAGLIARI. Primo cambio per i sardi, fuori Van der Wiel, dentro Faragò.Gregory Van der Wiel Sostituzione: esce ed entra Paolo Pancrazio Faragò

46'
Ore 16.02, inizio secondo tempo.

Come previsto, Rastelli opta per effettuare dei cambiamenti rispetto al primo tempo, a farne le spese Van der Wiel lasciato negli spogliatoi, al suo posto Faragò

Primo tempo che vede il Genoa avanti per 2 a 0 contro il Cagliari, molto bene i liguri soprattutto con la coppia Galabinov- Taraabt autori dei gol del duplice vantaggio, male il Cagliari mai pericoloso, si prevedono cambi nella ripresa per raddrizzare la gara.

Ore 15:47, fine primo tempo.


45'
Un minuto di recupero concesso dall'arbitro Massa.

44'
Fallo di Farias su Laxalt vicino alla bandierina del corner.

41'
Cagliari in netta difficoltà in questi minuti, il tecnico Rastelli sta pensando a qualche cambio.

36'
Primo gol stagionale per l'ex giocatore del Milan che corona l'ottima prestazione fino ad ora dopo l'assist a Galabinov.

35'

35'

GOL DEL GENOA!!! TARAABT!!!

Triangolazione nei pressi dell'area di rigore tra il marocchino e Rigoni, con Taraabt che riceve l'ultimo passaggio e fa partire un destro angolatissimo imparabile per Cragno.

33'
Nulla di fatto dal corner, il Cagliari cerca una nuova ripartenza.

32'
ROSSETTINI! Sugli sviluppi di un calcio di punizione, Rossettini salta più in alto di tutti e di testa colpisce benissimo il pallone ma Cragno si supera e devia in corner.

30'
Corner battuto male dal portoghese, Romagna spazza via.

30'
Buon momento del Genoa che ottiene un calcio d'angolo.

29'
GALABINOV! Ancora l'asse Galabinov-Taraabt a mettere in crisi la difesa sarda, il marocchino serve nuovamente il bulgaro in area, che stavolta però non angola bene e Cragno può neutralizzare.

24'
Angolo di Cigarini, la palla viene respinta fuori dall'area sui piedi di Padoin, che calcia di prima intenzione senza avere fortuna.

22'
BARELLA! Destro insidioso del n.18 sardo dal limite dell'area, Perin però è sulla traiettoria e devia in corner.

20'
AMMONIZIONE BARELLA (Cagliari). Intervento in ritardo del giovane centrocampista sardo ai danni di Rigoni. L'arbitro Massa decide di tirar fuori il cartellino giallo.

16'
GALABINOV! Azione simile a quella che ha portato al vantaggio genoano,Taraabt serve nuovamente il bulgaro ,che da posizione leggermente più defilata calcia fuori di pochissimo.

15'
Spinta di Rosi su Joao Pedro nei pressi dell'area di rigore sarda. Fallo in favore del Cagliari.

14'
Corner per il Cagliari. Batte Cigarini, esce Perin con i pugni. Ma possesso che rimane nei piedi dei sardi.

12'
PISACANE! Destro al volo sugli sviluppi di un calcio d'angolo: blocca Perin facilmente.

11'
Primo corner conquistato dalla formazione di casa che prova a reagire al gol subito.

8'

8'
2° gol stagionale per il bulgaro, dopo il gol alla Juventus.

8'

GOL DEL GENOA!!! GALABINOV!!!

Splendido assist filtrante di Taraabt a lanciare a tu per tu con il portiere, Galabinov, il bulgaro di piatto destro spiazza Cragno e insacca.

5'
Veloso calcia un angolo a rientrare molto insidioso. La palla gira sul secondo palo ma non trova nessun compagno pronto a colpire in porta.

5'
Nuovo corner conquistato dalla formazione di Juric.

4'
Nulla di fatto dal corner la formazione di Rastelli può ripartire.

4'
Corner conquistato dal Genoa. Taarabt si invola sulla destra, arriva sul fondo e crossa dentro: trova una deviazione in angolo.

3'
Tra la formazione genoana torna in campo dopo i sei mesi di squalifica il difensore campano Izzo

2'
Galabinov viene da cercato da Veloso, ma la sua posizione è in offside.

1'
Fallo di Veloso su Barella. punizione per la squadra di casa.

1'
Rossettini atterra Joao Pedro. Fallo per il Cagliari nella metà campo genoan.

1'
Ore 15:01, inizio primo tempo.

Hanno un gran bisogno di punti Cagliari e Genoa che si sfidano per questa ottava giornata di campionato.Gli ospiti, in particolare, hanno una classifica che latita, con solo due punti all'attivo. Sta meglio il Cagliari a sei, ma gli isolani sono reduci da ben tre sconfitte consecutive, dunque non possono sorridere. Lo scorso anno questo match era in programma alla prima giornata di ritorno e vinse il Cagliari con un rotondo 4-1. L'ultima vittoria del Grifone, invece, è del Novembre 2010, decise Ranocchia che qualche mese dopo sarebbe passato all'Inter.
Cagliari
IN CAMPO (4-3-1-2)
13 F. Romagna
19 F. Pisacane
20 S. Padoin
8 L. Cigarini
18 N. Barella 20°
10 G. João Pedro (R)79°
30 L. Pavoletti 47°
17 D. Farias
16 P. Faragò 47° 46°
1 D. Rafael 64°
25 M. Sau 77°

IN PANCHINA
28 A. Cragno 64°
31 G. Van der Wiel 46°
21 A. Ionita 77°
26 L. Crosta
3 M. Andreolli
30 A. Deiola
4 D. Dessena
24 M. Capuano
12 S. Miangue
23 L. Ceppitelli
9 N. Giannetti
All.Massimo Rastelli
Genoa
IN CAMPO (3-4-3)
1 M. Perin
5 A. Izzo 75°
13 L. Rossettini
87 E. Zukanovic
20 A. Rosi
44 L. Miguel Veloso
93 D. Laxalt
16 A. Galabinov
11 A. Taarabt 35°
40 S. Omeonga 85°
21 P. Brlek 90°

IN PANCHINA
8 A. Bertolacci 90°
30 L. Rigoni 85° 35° 75°
64 P. Pellegri
19 G. Pandev
10 G. Lapadula
3 S. Gentiletti
23 E. Lamanna
18 F. Migliore
24 F. Ricci
22 D. Lazovic
14 D. Biraschi
17 R. Palladino
All.Ivan Juric

4-3-1-2

Arbitro: Davide Massa

3-4-3

13 Romagna
1 Perin
19 Pisacane
5 Izzo
20 Padoin
13 Rossettini
8 Cigarini
87 Zukanovic
18 Barella
20 Rosi
10 João Pedro
44 Miguel Veloso
30 Pavoletti
93 Laxalt
17 Farias
16 Galabinov
16 Faragò
11 Taarabt
1 Rafael
40 Omeonga
25 Sau
21 Brlek
Arbitro
Davide Massa 6.5
Riesce a gestire abbastanza bene i casi più complicati, come ad esempio il rigore del Cagliari; grazia prima Barella e poi Pisacane.

Cagliari
Allenatore: Massimo Rastelli 5.5
Malissimo il suo Cagliari nel primo tempo, molto meglio nella ripresa quando decide di lasciare negli spogliatoi Van der Wiel con Faragò che lo ricambia disputando una grande partita. Nota positiva il primo gol stagionale di Pavoletti.
Filippo Romagna (DIF): 5.5
Va a fase alterne, molto pulito quando imposta l'azione, pasticcione nel difendere, subisce la giornata super della coppia Taraabt-Galabinov.
Fabio Pisacane (DIF): 5.5
L'arbitro Massa lo grazia non fischiando un fallo che sarebbe stato da rosso, essendo da ultimo uomo su Taraabt involato a rete. Cerca anche di farsi vedere dalle parti di Perin ma non riesce ad incidere.
Simone Padoin (CEN): 5.0
Sicuramente meglio rispetto al suo collega Van der Wiel, gli attaccanti liguri lo puntano meno. Prova a dare una scossa ai suoi con qualche iniziativa personale nella metà campo avversaria.
Luca Cigarini (CEN): 6.0
Più presente in mezzo al campo rispetto ai suoi colleghi di reparto. Cerca di velocizzare il gioco con diversi lanci in profondità.
Nicolò Barella (CEN): 5.5
Non si accende: mai un dribbling o un'incursione senza palla. Risultato molto nervoso quest'oggi il giovane centrocampista sardo che ha anche rischiato di abbandonare il rettangolo di gioco in anticipo.
Guerra Cunha João Pedro (CEN): 6.5
Il capitano del Cagliari è l'ultimo ad arrendersi, realizza con freddezza il rigore che accorcia le distanze, cerca in tutti i modi la rete del pareggio.
Leonardo Pavoletti (ATT): 6.0
Sufficienza ottenuta solamente per essersi finalmente sbloccato, per il resto trova pochi spazi.
Diego Farias (ATT): 5.5
Corre, come sempre, come un matto ma senza trovare gloria.
Paolo Pancrazio Faragò (CEN): 7.0
Il migliore dei suoi. Si conquista di diritto la maglia da titolare per la prossima gara, il suo ingresso cambia la partita, spinge tantissimo, gioca molto alto, sforna diversi cross tra cui quello vincente per la testa di Pavoletti.
De Andrade Rafael (POR): 7.0
Anche il suo ingresso risulta essere decisivo, purtroppo non cambia il punteggio finale, ma evita un passivo peggiore, specialmente in un'occasione dove in 2 minuti salva la porta 3 volte.
Marco Sau (ATT): 6.0
Ingresso tardivo per l'attaccante sardo, andava inserito prima.
Alessio Cragno (POR): 6.0
Fino a quando è in campo fa il suo, s'infortuna compiendo un autentico miracolo su Galabinov. E' incolpevole sui gol subiti.
Gregory Van der Wiel (DIF): 4.5
Debutto amaro per il terzino olandese che viene letteralmente sovrastato dalla coppia Galabinov-Taraabt.
Artur Ionita (CEN): 5.5
Non fa filtro davanti alla difesa e raramente si assume la responsabilità di impostare.
Genoa
Allenatore: Ivan Juric 7.0
Finalmente la prima vittoria in campionato, prepara bene la gara ma soprattutto sceglie bene i 3 giocatori davanti che mettono in costante difficoltà la difesa sarda.
Mattia Perin (POR): 6.0
Inoperoso nel primo tempo, nel secondo nella ripresa viene messo sotto pressione e risponde presente in diverse situazioni. Non ha colpe sulle reti subite: un gol da pochi passi e un rigore
Armando Izzo (DIF): 6.0
Torna in campo dopo i 6 mesi di squalifica e si riprende subito il posto. Buona la sua prestazione in fase difensiva; è suo il colpo di testa che trova la deviazione vincente di Rigoni nel ultimo gol genoano.
Luca Rossettini (DIF): 6.0
Capeggia la difesa di Juric donando la giusta esperienza al reparto.
Ervin Zukanovic (DIF): 5.5
Mezzo voto in meno rispetto ai suoi compagni di reparto, in quanto commette l'errore in marcatura su Pavoletti, nell'azione che porta i sardi al primo gol.
Aleandro Rosi (DIF): 6.0
Meno pericoloso in fase offensiva, si limita più a difendere.
Luis Miguel Veloso (CEN): 6.0
Gioca ordinatamente in mezzo al campo donando equilibrio a tutto il Genoa
Diego Laxalt (CEN): 6.5
Lavora lungo la fascia di competenza sfiorando, nel secondo tempo, il gol
Andrej Galabinov (ATT): 7.0
Avrebbe potuto essere il migliore in campo, dialoga alla perfezione con Taraabt, che lo mette più volte davanti alla porta. Ha fatto un gol ma ne avrebbe potuti fare almeno 2, evitando alla squadra di soffrire fino all'ultimo secondo.
Adel Taarabt (CEN): 7.5
Sembra essere tornato quel talento che si è visto con la maglia del Milan, svaria su tutto il fronte offensivo , le sue accelerazione, i suoi tagli causano il terrore tra la difesa sarda. Assist e gol cosa chiedergli di più.
Stephane Omeonga (CEN): 6.5
Entra bene nella gara e poco non trova la rete.
Petar Brlek (DIF): s.v.
Entra nei minuti finali, non giudicabile.
Andrea Bertolacci (CEN): 5.5
Rispetto al solito gioca in una posizione più arretrata e fa tanto lavoro sporco: si vede di meno rispetto ad altre volte.
Luca Rigoni (CEN): 7.0
Lavora molto tra le linee, in fase di possesso fa il terzo attaccante mentre in fase di non possesso arretra sulla linea di centrocampo. Fortunato sulla deviazione che regala i 3 punti, meritati , a Juric.

Nella 8a giornata di Serie A, allo stadio Sardegna Arena, il Genoa trova il primo successo in campionato e si impone sul Cagliari per 3 a 2. Genoa che parte fortissimo nel primo tempo e al 8° Galabinov la sblocca di piatto destro su assist di Taraabt, e proprio il marocchino, invece, a realizzare la seconda rete al 35° con un bel diagonale dal limite dell'area. Secondo tempo che vede, finalmente, la reazione sarda, che si tramuta con il gol dell'ex, Pavoletti, di testa al 47°; partita che sembra riaperta ma Rigoni al 75°, trova la deviazione di testa su un tiro Izzo e sigla il terzo gol. Cagliari che riesce ad accorciare nuovamente su rigore con Joao Pedro al 79°. Vani, poi, risultano gli sforzi sul finale dei sardi nel tentativo di pareggiare la gara. Genoa che con questa vittoria si porta a 5 punti, a meno 1 dai sardi. Settimana prossima: Milan-Genoa e Lazio-Cagliari.

I migliori dei sardi provengono dalla panchina, Faragò e Rafael, il primo disputa un secondo tempo di alto livello, è anche l'autore dell'assist a Pavoletti, il secondo evita un passivo più pesante, male Padoin, malissimo l'esordiente Van der Wiel mai in partita. Per il Genoa ottima l'intesa tra Taraabt e Galabinov, marcatori dei primi due gol e di diverse azioni create molto pericolose, tra i meno positivi Bertolacci e Zukanovic, che sbaglia la marcatura su Pavoletti in occasione del gol.

Rastelli decide di affidarsi dal 1° minuto a Van der Wiel, che lo delude subito nei primi 45°, bravo il tecnico campano a correggere poi nel secondo tempo inserendo Faragò, risultato il migliore dei suoi; perfetta invece la formazione schierata da Juric, soprattutto il tridente che lo ripaga con un gol a testa. Gara abbastanza rognosa per l'arbitro Massa, che riesce comunque a gestire bene i casi più complicati del match come sulla decisione del calcio di rigore assegnato al Cagliari nel secondo tempo.

-
Possesso palla
-
5
Tiri totali
9
4
Tiri specchio
7
3
Tiri respinti
7
-
Legni
1
5
Corner
5
3
Falli
2
-
Fuorigioco
1
1
Ammoniti
-
-
Espulsi
-

Cagliari-Genoa 2-3

MARCATORI: 8' Galabinov (G), 35' Taarabt (G), 47' Pavoletti (C), 75' Rigoni (G), 79' Pedro (Rig.) (C).
CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno 6 (64' Rafael 7) ; Van der Wiel 4,5 (46' Faragò 7) , Romagna 5,5, Pisacane 5,5, Padoin 5; Ionita 5,5 (77' Sau 6) , Cigarini 6, Barella 5,5; Pedro 6,5; Pavoletti 6, Farias 5,5.
A disposizione: Crosta, Andreolli, Deiola, Dessena, Capuano, Miangue, Ceppitelli, Giannetti.
Allenatore: Massimo Rastelli 5,5.
GENOA (3-4-3): Perin 6; Izzo 6, Rossettini 6, Zukanovic 5,5; Rosi 6, Bertolacci 5,5 (90' Brlek sv) , Miguel Veloso 6, Laxalt 6,5; Rigoni 7 (85' Omeonga 6,5) , Galabinov 7, Taarabt 7,5.
A disposizione: Pellegri, Pandev, Lapadula, Gentiletti, Lamanna, Migliore, Ricci, Lazovic, Biraschi, Palladino.
Allenatore: Ivan Juric 7.
ARBITRO: Davide Massa 6,5
NOTE: nessuna
AMMONITI: 20' Barella (C).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 5-5.
RECUPERO: pt 1, st 4