Serie A 2017-2018
Serie A 2017-2018
Tempo reale
Tempo reale
4° giornata Serie A 2017-2018
Stadio Artemio Franchi
16 settembre 2017 ore 18:00
Arbitro: Paolo Valeri

Fiorentina

51° F. Chiesa
69° G. Pezzella

2
-
1

Conclusa

Bologna

52° R. Palacio

Fiorentina



2
51° F. Chiesa
69° G. Pezzella

Bologna



1
52° R. Palacio

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Mostra dettagli:

Allo stadio Artemio Franchi la Fiorentina centra la seconda vittoria consecutiva contro il Bologna di Donadoni, al secondo K.O di fila: finisce 2-1 in favore della Viola. La sblocca una rete magistrale di Chiesa al 51', ma arriva immediato il pari felsineo di Palacio. La rete che decide la gara porta la firma di Pezzella e arriva al 69': prima rete in campionato per il difensore argentino. Fiorentina che sale a quota 6 superando in classifica il Bologna (fermo a 4 punti).

Nella Fiorentina, pochi dubbi sul migliore in campo: Federico Chiesa. Il giovane esterno si prende sulle spalle la squadra, trascinando il pubblico con le sue galoppate. Meravigliosa la rete del momentaneo vantaggio viola. Bene anche Gil Dias, subentrato ad un anonimo Benassi. Tra le fila dei rossoblù spicca la prestazione di Palacio, Simone Verdi si accende invece solo a sprazzi. Male Di Francesco e Poli, mai davvero in partita e troppo nervosi.

Tanti buoni segnali per Pioli, dopo le prime due gare senza punti. Da risolvere l'equivoco tattico sulla posizione di Benassi, inadatto sia al ruolo di ala che a quello di mediano davanti alla difesa: l'investimento è stato importante, l'ex Toro è un giocatore da recuperare. Donadoni può sorridere per la prestazione di Rodrigo Palacio, ma in difesa si balla ancora troppo. Molto fiscale la direzione di Paolo Valeri: tanti falli fischiati e qualche giallo forse eccessivo nei primi minuti di gioco.

Il tempo effettivo di gioco complessivo tra primo e secondo tempo è stato di 61' e 27". 

Ore 19:57, triplice fischio finale. 

90'+3
Angolo per il Bologna: tutti gli uomini in area tranne Taider e Mirante. 

90'
Quattro di recupero. 

88'
Conclusione di Gil Dias dal limite: palla in curva Fiesole. 

84'
Palo del Bologna! Palacio incoccia di testa su cross dalla sinistra: palla che si stampa sul palo. 

82'
Standing ovation per Federico Chiesa, che lascia il campo in favore di Eysseric. 

80'
Fuori Di Francesco nel Bologna, dentro Okwonkwo. 

78'
Fuori Thereau nella Fiorentina, dentro Vitor Hugo. 

77'
Colpo alla nuca per Masina, costretto ad abbandonare il campo: dentro Mbaye. 

74'
Fallo di Helander su Gaspar al limite dell'area: ammonito il centrale felsineo. 

72'
Primo cambio anche per Donadoni: dentro Petkovic, fuori Poli. 

69'
GOL DI PEZZELLA! Fiorentina di nuovo avanti! Rete di Pezzella su corner dalla sinistra di Biraghi. 

65'
Sei marcatori differenti fin qui per i viola, primato in questo campionato al pari del Napoli.

60'
Subito in partita Gil Dias, che garantisce più imprevedibilità e più qualità rispetto a Marco Benassi. 

56'
Botta e risposta tra le due squadre: la partita è ora decisamente più frizzante rispetto al primo tempo. 

52'
GOL DI PALACIO! Pareggio Bologna! Assist di Taider per l'argentino, che non sbaglia a tu per tu con Sportiello. 

51'
GOL DI CHIESA! Vantaggio Fiorentina! Federico Chiesa riceve palla in area, rientra sul destro e calcia a giro: palla che accarezza il palo e si spegne in rete. 

48'
Non una prova entusiasmante per Benassi: la sua posizione in campo è un equivoco tattico da risolvere per Pioli. 

46'
Fuori Benassi nella Fiorentina, dentro Gil Dias.

46'
Ore 19:08, inizia il secondo tempo. 

Primo tempo a ritmi bassi al Franchi: entrambe le squadre giocano sotto ritmo e non riescono a portare grossi pericoli in avanti. Il parziale di 0-0 riflette quanto fatto vedere in campo da Fiorentina e Bologna. 

Ore 18:50, finisce il primo tempo. 

45'
Un minuto di recupero. 

43'
Break impressionante di Chiesa! Il giovane esterno pilota palla per 60 metri e scarica il tiro dal limite: palla non lontana dall'angolino basso. 

41'
Conclusione di Chiesa da distanza proibitiva: Mirante si distende e blocca la sfera. 

39'
Due successi di fila in trasferta mancano al Bologna dal gennaio 2016. 

36'
Bella conclusione al volo di Pulgar dai venticinque metri: Sportiello è attento e blocca la sfera. 

33'
Tiro respinto di Badelj dopo un'uscita sbagliata di Mirante: brivido per il Bologna. 

30'
Bologna ad un passo dal vantaggio! Palla di Verdi per l'inserimento sul primo palo di Palacio, ma il tiro dell'argentino termina a lato. 

29'
Ammonito Di Francesco nel Bologna per una spinta ai danni di Bruno Gaspar. 

27'
Conclusione potente di Veretout dai trenta metri: nessun problema per Mirante, la palla sfila a lato. 

24'
La partita del Franchi stenta a decollare: entrambe le squadre giocano sotto ritmo e non riescono a portare pericoli alla porta avversaria. 

22'
Astori prova la rovesciata nonostante il precario equilibrio: palla ampiamente a lato. 

19'
La Fiorentina ha sempre subito gol nelle ultime cinque gare casalinghe in campionato.

15'
Ammonito anche Badelj nella Fiorentina: molto fiscale la direzione di gara di Valeri. 

13'
Simeone prova la botta dai venticinque metri: palla alta sopra la traversa. 

11'
Occasione Viola! Thereau incoccia di testa su punizione di Biraghi: Mirante blocca in presa sicura. 

9'
A terra Bruno Gaspar, ma il laterale portoghese sembra essere in grado di proseguire. 

8'
Ammonito Palacio nel Bologna: intervento con il piede a martello su Biraghi. 

6'
Ritmi non elevati in questo avvio: il primo corner della gara è in favore dei padroni di casa. 

4'
La Fiorentina è imbattuta nelle ultime sei partite di Serie A con il Bologna, cinque vittorie e un pareggio nel parziale. 

2'
Prova a pressare alto la Viola in questo avvio: si lotta molto a centrocampo. 

1'
Ore 18:05, inizia la gara. 

Minuto di silenzio prima del fischio d'inizio, in memoria delle vittime dell'alluvione che ha colpito Livorno e le zone limitrofe. 

Tutto pronto al Franchi! Fiorentina in completo tradizionale viola, Bologna in divisa bianca da trasferta. 

Le formazioni sono state annunciate dai due allenatori: clicca su "Formazioni" per vederle. 

La Fiorentina non sarà certamente appagata dopo la larga vittoria di Verona. I viola devono infatti recuperare punti, a seguito  delle sconfitte rimedaite nelle prime due giornate. Il Bologna, avversario di turno, per tre quarti di gara è riuscito però a "tenere testa" al Napoli e puntano a fare la stessa gara, con più successo, anche al Franchi.
Fiorentina
IN CAMPO (4-2-3-1)
57 M. Sportiello
76 B. Gaspar
20 G. Pezzella 69°
13 D. Astori
3 C. Biraghi 69°
17 J. Veretout
5 M. Badelj 15°
9 G. Simeone
28 G. Dias 46°
31 V. Hugo 78°
10 V. Eysseric 82°

IN PANCHINA
25 F. Chiesa 82° 51°
77 C. Thereau 78°
24 M. Benassi 46°
22 M. Cerofolini
6 A. Sanchez
30 K. Babacar
19 Cristoforo
4 N. Milenkovic
15 M. Olivera
27 A. Schetino
97 B. Dragowski
All.Stefano Pioli
Bologna
IN CAMPO (4-3-3)
83 A. Mirante
4 E. Krafth
3 G. Gonzalez
18 F. Helander 74°
5 E. Pulgar
8 S. Taider 52°
9 S. Verdi
24 R. Palacio 52°
30 O. Okwonkwo 80°
15 I. Mbaye 77°
7 B. Petkovic 72°

IN PANCHINA
25 A. Masina 77°
16 A. Poli 72°
14 F. Di Francesco 80° 29°
1 A. Da Costa
34 F. Ravaglia
12 L. Crisetig
77 G. Donsah
2 A. Nagy
13 F. Brignani
10 M. Destro
21 C. Falletti
All.Roberto Donadoni

4-2-3-1

Arbitro: Paolo Valeri

4-3-3

57 Sportiello
83 Mirante
76 Gaspar
4 Krafth
20 Pezzella
3 Gonzalez
13 Astori
18 Helander
3 Biraghi
5 Pulgar
17 Veretout
8 Taider
5 Badelj
9 Verdi
9 Simeone
24 Palacio
28 Dias
30 Okwonkwo
31 Hugo
15 Mbaye
10 Eysseric
7 Petkovic
Arbitro
Paolo Valeri 6.0
Tanti falli fischiati e qualche giallo di troppo, specie nei primi minuti di gioco.

Fiorentina
Allenatore: Stefano Pioli 6.0
Tanti buoni segnali e un solo grosso punto interrogativo: la posizione in campo di Marco Benassi. L'ex Toro non sembra poter trovare collocazione adatta nel modulo 4-2-3-1.
Marco Sportiello (POR): 6.0
Non può nulla sulla conclusione di Palacio. Per il resto non corre grossi pericoli.
Bruno Gaspar (DIF): 6.5
Dalla sua parte ha un cliente scomodo come Di Francesco: il portoghese non gli concede spazio, giocando una gara di grande applicazione tattica.
German Pezzella (DIF): 6.5
Corona una prova attenta con una rete splendida in terzo tempo. E' il settimo marcatore diverso in campionato tra le fila della Viola.
Davide Astori (DIF): 5.5
Lo scivolone in occasione del pareggio del Bologna macchia una prova che era stata fino a quel momento perfetta.
Cristiano Biraghi (DIF): 6.5
Costantemente in proiezione offensiva: insieme a Chiesa costituisce un binario di giovani con personalità e velocità.
Jordan Veretout (CEN): 6.0
Corsa e sostanza, abbinata a piedi più che discreti. Il francese comanda il centrocampo con personalità.
Milan Badelj (CEN): 6.0
Uomo d'ordine. Non gioca mai il pallone dopo più di due tocchi, così facendo gestisce i ritmi della squadra.
Giovanni Pablo Simeone (ATT): 5.5
Isolato e ingabbiato. Il Cholito non riesce ad incidere sul match, ben contenuto dalla coppia di centrali felsinei.
Gil Dias (ATT): 6.5
Tutta un'altra storia rispetto a Benassi: dribbling, accelerazioni e spunti interessanti. L'ex Monaco potrebbe aver cambiato le gerarchie di Pioli.
Vitor Hugo (DIF): s.v.
Non si vede mai.
Valentin Eysseric (CEN): s.v.
Poco tempo a disposizione per l'ex Nizza.
Federico Chiesa (ATT): 7.5
Prodigio. In un primo tempo avaro di emozioni, il suo coast to coast sveglia il pubblico. Nella ripresa invece sblocca la gara con una magistrale conclusione a giro. Nonostante l'età, è il vero pilastro del nuovo corso di questa Viola.
Cyril Thereau (ATT): 6.5
L'uomo in più di questa Fiorentina: dovunque lo si metta, il francese riesce sempre a farsi notare. Movimento e sacrificio, l'ex Chievo è già un leader.
Marco Benassi (CEN): 5.0
Cerca per tutta la partita di trovare la sua posizione in campo. Tende ad accentrarsi spesso, e così facendo intasa ancora di più gli spazi centrali. Equivoco tattico da risolvere per Pioli.
Bologna
Allenatore: Roberto Donadoni 6.0
Il suo Bologna sta bene e fino all'ultimo rimane in partita: sconfitta forse immeritata, arrivata grazie a due giocate individuali degli uomini di Pioli.
Antonio Mirante (POR): 6.0
Nessuna responsabilità sui gol della Viola.
Emil Krafth (DIF): 5.5
Dalla sua parte agisce l'elemento di maggior tasso tecnico di tutta la Fiorentina, il numero 4 prova a contenere come può ma la qualità del suo avversario è davvero troppa.
Giancarlo Gonzalez (DIF): 5.5
Qualche patema di troppo sui calci piazzati battuti dai viola. Contiene come può la fisicità di Simeone.
Filip Helander (DIF): 6.0
Solido e arcigno. Non si fa spostare facilmente e domina sui palloni alti.
Erick Pulgar (CEN): 6.0
Schierato come punto di riferimento centrale nel centrocampo di Donadoni, gioca una prova di grande lucidità e personalità.
Saphir Sliti Taider (CEN): 6.5
In una partita di grande sacrificio, regala a Palacio il pallone del momentaneo pareggio, con un tocco morbido di grande qualità.
Simone Verdi (ATT): 6.5
Si accende poco, ma quando lo fa porta i pericoli maggiori dalle parti di Sportiello. Sulla corsia sinistra sembra però potersi esprimere su livelli più alti.
Rodrigo Palacio (ATT): 7.0
E' arrivato da poco in rossoblù, ma sembra aver già conquistato un posto privilegiato nello scacchiere tattico di Donadoni, che lo preferisce a Mattia Destro. Dà ragione al suo allenatore con una prova convincente impreziosita dal gol e dal palo colpito nel finale.
Orji Okwonkwo (ATT): s.v.
Tanti errori per il giovane classe '98.
Ibrahima Mbaye (DIF): 5.5
Qualche patema di troppo contro Gil Dias.
Bruno Petkovic (ATT): 6.0
L'ex Trapani entra benissimo in partita.
Adam Masina (DIF): 6.0
Ottimo in fase di copertura, si vede poco in quella di spinta: costretto a lasciare il campo nella ripresa per una botta alla nuca.
Andrea Poli (CEN): 5.0
Tanta lotta, ma altrettanti palloni persi. Deve migliorare nella fase di impostazione.
Federico Di Francesco (CEN): 5.0
Un po' in ombra. Ben contenuto dal portoghese Bruno Gaspar.

Allo stadio Artemio Franchi la Fiorentina centra la seconda vittoria consecutiva contro il Bologna di Donadoni, al secondo K.O di fila: finisce 2-1 in favore della Viola. La sblocca una rete magistrale di Chiesa al 51', ma arriva immediato il pari felsineo di Palacio. La rete che decide la gara porta la firma di Pezzella e arriva al 69': prima rete in campionato per il difensore argentino. Fiorentina che sale a quota 6 superando in classifica il Bologna (fermo a 4 punti).

Nella Fiorentina, pochi dubbi sul migliore in campo: Federico Chiesa. Il giovane esterno si prende sulle spalle la squadra, trascinando il pubblico con le sue galoppate. Meravigliosa la rete del momentaneo vantaggio viola. Bene anche Gil Dias, subentrato ad un anonimo Benassi. Tra le fila dei rossoblù spicca la prestazione di Palacio, Simone Verdi si accende invece solo a sprazzi. Male Di Francesco e Poli, mai davvero in partita e troppo nervosi.

Tanti buoni segnali per Pioli, dopo le prime due gare senza punti. Da risolvere l'equivoco tattico sulla posizione di Benassi, inadatto sia al ruolo di ala che a quello di mediano davanti alla difesa: l'investimento è stato importante, l'ex Toro è un giocatore da recuperare. Donadoni può sorridere per la prestazione di Rodrigo Palacio, ma in difesa si balla ancora troppo. Molto fiscale la direzione di Paolo Valeri: tanti falli fischiati e qualche giallo forse eccessivo nei primi minuti di gioco.

56 %
Possesso palla
44 %
12
Tiri totali
4
4
Tiri specchio
3
1
Tiri respinti
-
-
Legni
1
7
Corner
3
14
Falli
11
1
Fuorigioco
2
1
Ammoniti
3
-
Espulsi
-

Fiorentina-Bologna 2-1

MARCATORI: 51' Chiesa (F), 52' Palacio (B), 69' Pezzella (F).
FIORENTINA (4-2-3-1): Sportiello 6; Gaspar 6,5, Pezzella 6,5, Astori 5,5, Biraghi 6,5; Veretout 6, Badelj 6; Chiesa 7,5 (82' Eysseric sv) , Thereau 6,5 (78' Hugo sv) , Benassi 5 (46' Dias 6,5) ; Simeone 5,5.
A disposizione: Cerofolini, Carlos Sanchez, Babacar, Cristoforo, Milenkovic, Olivera, Schetino, Dragowski.
Allenatore: Stefano Pioli 6.
BOLOGNA (4-3-3): Mirante 6; Krafth 5,5, Gonzalez 5,5, Helander 6, Masina 6 (77' Mbaye 5,5) ; Pulgar 6, Poli 5 (72' Petkovic 6) , Taider 6,5; Verdi 6,5, Palacio 7, Di Francesco 5 (80' Okwonkwo sv) .
A disposizione: Da Costa, Ravaglia, Crisetig, Donsah, Nagy, Brignani, Destro, Falletti.
Allenatore: Roberto Donadoni 6.
ARBITRO: Paolo Valeri 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 8' Palacio (B); 15' Badelj (F); 29' Di Francesco (B); 74' Helander (B).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 7-3.
RECUPERO: pt 1, st 4