Serie A 2017-2018
Serie A 2017-2018
Tempo reale
Tempo reale
4° giornata Serie A 2017-2018
Stadio Marcantonio Bentegodi
17 settembre 2017 ore 18:00
Arbitro: Maurizio Mariani

Chievo

52° S. Bastien

1
-
1

Conclusa

Atalanta

85° A. Gomez (Rig.)

Chievo



1
52° S. Bastien

Atalanta



1
85° A. Gomez (Rig.)

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Mostra dettagli:

Il Chievo culla per oltre mezzora l’illusione di poter tornare al successo dopo due stop consecutivi e festeggiare conseguentemente nel migliore dei modi i 25 anni di presidenza di Luca Campedelli ma alla fine deve accontentarsi di un pareggio interno contro l’Atalanta. La compagine clivense passata in vantaggio al 52’ con un bel destro dal limite dell’area del rientrante Bastien  si vede a cinque minuti dal termine raggiungere dagli ospiti a segno su rigore con Gomez.

Tra i padroni di casa spiccano le prestazioni di Sorrentino e Bastien. L’esperto portiere, sempre sicuro, si mette in bella evidenza con due ottimi interventi. Il centrocampista belga, al rientro, impreziosisce una prova convincente con un gran gol. Deludono invece Cesar e Radovanovic. Sul versante nerazzurro Gollini non delude le aspettative in lui riposte da Gasperini mostrandosi all’altezza della situazione. Elogi anche per De Roon pericoloso in più di una circostanza. In ombra Freuler e Petagna. 

Chievo e Atalanta meritano apprezzamenti per essersi battute a viso aperto. La scelta di Maran di inserire Bastien dal primo minuto si è rivelata felice. Nel complesso anche il turnover di Gasperini ha dato buoni risultati. E’ vero che la squadra è pervenuta al pareggio con Cristante e Gomez in campo ma i pericoli per la porta avversaria non erano mancati anche prima del loro ingresso. In una gara caratterizzata da tre decisivi interventi della Var non può che destare qualche perplessità la direzione di gara di Mariani.

Si chiude sull'1-1 la sfida del Bentegodi tra Chievo e Atalanta. I padroni di casa in vantaggio al 52' con Bastien vengono raggiunti all'85' da un penalty trasformato da Gomez. 

Minuti effettivi di gioco: 28 minuti primo tempo, 25 minuti secondo tempo.

Ore 19:53, triplice fischio finale.

90'
Segnalati 4 minuti di recupero.

85'
Gol! GOMEZ riporta le sorti del match in parità trasformando di potenza il penalty.

84'
Il direttore di gara, dopo essersi consultato con la Var, decreta un rigore per gli ospiti per un fallo commesso in area ai danni di Orsolini.

83'
Atalanta vicina al bersaglio con Masiello: la sua battuta da distanza ravvicinata è respinta da Depaoli.

80'
Chievo pericoloso con Inglese che si vede respingere il suo diagonale da Gollini.

79'
Terzo e ultimo cambio anche per i padroni di casa: Pucciarelli subentra a Birsa.

78'
Fallo commesso da Mattia Caldara su Inglese.

74'
Secondo cambio per Maran: Hetemaj lascia il posto a Depaoli.

74'
Terzo e ultimo cambio per l'Atalanta: Orsolini fa il suo debutto in Serie A prendendo il posto di Castagne.

71'
Sorrentino neutralizza con sicurezza terra una conclusione di Gomez. 

69'
Cristante ci prova senza fortuna da fuori area: pallone sul fondo.

67'
Secondo cambio per Gasperini: Cristante sostituisce Freuler.

66'
Termina di poco a lato una conclusione di Masiello dal limite dell'area. 

60'
Il Chievo torna a farsi pericolo con una conclusione dalla distanza di Birsa deviata in angolo da Gollini.

58'
Atalanta vicina al pareggio con Ilicic che servito dalla destra da Kurtic impegna severamente Sorrentino.

54'
Cambio forzato nel Chievo: Gamberini prende il posto di Gobbi infortunato.

52'
Gol! BASTIEN porta in vantaggio il Chievo con un bella conclusione dal limite.

52'
Cambio nell'Atalanta: Gomez rileva Petagna.

51'
Corner per il Chievo.

49'
Fallo commesso da Fabrizio Cacciatore su Jasmin Kurtic.

49'
Termina alto un tentativo dal limite dell'area di Birsa servito da Inglese. 

47'
Diversi errori in fase di fraseggio su entrambi i fronti in questo avvio di ripresa. 

46'
Non si registrano variazioni nei due schieramenti.

46'

Ore 19:01, inizia il secondo tempo.

Chievo e Atalanta vanno al riposo sullo 0-0. Grande protagonista il Var che nega all'Atalanta un rigore ed una rete di Ilicic. Occasioni per Kurtic, Castro e De Roon.

Ore 18:45, fine primo tempo.

45'+1
Termina abbondantemente sul fondo un tentativo di Hetemaj dalla distanza.

45'
Segnalati due minuti di recupero.

44'
Cartellino giallo per Bastien per gioco scorretto.

41'
Cartellino giallo per Cesar per gioco scorretto su Petagna.

37'
Castro, sugli sviluppi di un corner battuto da Birsa, non riesce ad inquadrare lo specchio della porta ospite: pallone sul fondo.

29'
L'Intervento del Var determina l'annullamento di una rete di Ilicic che aveva ribadito in modo vincente una conclusione di De Roon respinta da Sorrentino. L'avanti sloveno era in posizione irregolare.

26'
Atalanta pericolosa con un gran tiro da fuori area di De Roon che costringe Sorrentino ad una bella deviazione in angolo. 

23'
Fallo commesso da Andrea Petagna su Nenad Tomovic.

18'
Segnalata una posizione irregolare di Inglese.

17'
Buona opportunità per il Chievo con Castro che sugli sviluppi di un corner conclude sull'esterno della rete.

12'
Il gioco ristagna in questa fase all'altezza della linea mediana del campo.

10'
Grande opportunità per l'Atalanta con Kurtic che servito da Castagne conclude sul fondo fa favorevole posizione.

8'
Fallo commesso da Marten De Roon.

6'
L'intervento del Var nega un rigore che il direttore di gara aveva accordato all'Atalanta.

4'
Termina alto un colpo di testa di Hetemaj.

3'
Prolungato possesso palla degli ospiti.

1'
Fallo commesso da Remo Freuler su Samuel Bastien

1'

Ore 18:01, inizia la gara.

Maran, privo di Meggiorini e Vignato, propone un 4-3-2-1 che in fase offensiva prevede Castro e Birsa a sostegno di Inglese unica punta. Gasperini concede un turno di riposo a Toloi, recupera Gosens e Ilicic ma deve fare a meno di Spinazzola, Schmdit e Cornelius. Il tecnico nerazzurro rinuncia almeno inizialmente a Gomez affidandosi ad un 3-4-2-1 che presenta Gollini tra i pali ed in avanti Kurtic ed Ilicic alle spalle di Petagna.

Le formazioni ufficiali sono state annunciate dai due allenatori. Clicca su ‘Formazioni’  sulla barra per consultarle.

Il Chievo è l’unica compagine di Serie A ad aver schierato il medesimo undici iniziale nelle prime tre uscite. Maran, sempre privo di Meggiorini, potrebbe  presentare Cesar al centro della difesa. Più difficili da ipotizzare appaiono gli impieghi dal 1' del ritrovato Bastien a centrocampo e di Pellissier in avanti. Sul fronte nerazzurro si dovranno valutare le condizioni del gruppo dopo la travolgente affermazione conseguita sull’Everton in Europa League. Alle assenze certe di Spinazzola e Schmidt potrebbero aggiungersi quelle di Gosens e Ilicic.

La sconfitta con la Juventus, non ha tolto certezze ai clivensi che approcciano alla partita con l'Atalanta convinti di poter fare punti. I Bergamaschi invece riusciranno ad essere reattivi e freschi dopo la partita di coppa con l'Everton? Questo è uno dei dubbi principali del match.
Chievo
IN CAMPO (4-3-2-1)
70 S. Sorrentino
29 F. Cacciatore
40 N. Tomovic
12 B. Cesar 41°
77 S. Bastien 52° 44°
8 I. Radovanovic
19 L. Castro
45 R. Inglese
5 A. Gamberini 54°
27 F. Depaoli 74°
20 M. Pucciarelli 79°

IN PANCHINA
18 M. Gobbi 54°
56 P. Hetemaj 74°
23 V. Birsa 79°
90 A. Seculin
98 A. Confente
2 P. Jaroszynski
3 D. Dainelli
4 N. Rigoni
7 L. Garritano
9 M. Stepinski
11 M. Leris
31 S. Pellissier
All.Rolando Maran
Atalanta
IN CAMPO (3-4-2-1)
91 P. Gollini
6 J. Palomino
13 M. Caldara
5 A. Masiello
33 H. Hateboer
15 M. De Roon
27 J. Kurtic
72 J. Ilicic
4 B. Cristante 67°
7 R. Orsolini 74°
10 A. Gomez 52° (R)85°

IN PANCHINA
11 R. Freuler 67°
21 T. Castagne 74°
29 A. Petagna 52°
1 E. Berisha
31 F. Rossi
8 R. Gosens
28 G. Mancini
95 A. Bastoni
23 F. Melegoni
32 N. Haas
20 L. Vido
All.Gian Piero Gasperini

4-3-2-1

Arbitro: Maurizio Mariani

3-4-2-1

70 Sorrentino
91 Gollini
29 Cacciatore
6 Palomino
40 Tomovic
13 Caldara
12 Cesar
5 Masiello
77 Bastien
33 Hateboer
8 Radovanovic
15 De Roon
19 Castro
27 Kurtic
45 Inglese
72 Ilicic
5 Gamberini
4 Cristante
27 Depaoli
7 Orsolini
20 Pucciarelli
10 Gomez
Arbitro
Maurizio Mariani 5.5
Poco fortunato e poco aiutato dagli assistenti ma il ricorso alla Var in tre decisive circostanze non depone a suo favore.

Chievo
Allenatore: Rolando Maran 6.0
Per la prima volta modifica l'undici iniziale. Fa bene a puntare su Bastien, meno su Tomovic e Cesar in difesa.
Stefano Sorrentino (POR): 7.0
L’esperto difensore clivense nega la rete a De Roon e Ilicic. Si arrende solo al violento penalty calciato da Gomez.
Fabrizio Cacciatore (DIF): 6.0
Si fa apprezzare in avvio di gara con efficaci proiezioni offensive. Nel prosieguo della gara si limita alla fase difensiva.
Nenad Tomovic (DIF): 6.0
Macchia la sua prova provocando con l'atterramento di Orsolini il penalty per l'Atalanta.
Bostjan Cesar (DIF): 5.0
Appare in più di una circostanza in difficoltà nel controllo dei diretti avversari.
Samuel Bastien (CEN): 7.0
Prestazione di rilievo per il rientrante centrocampista belga. Si batte con determinazione in mezzo al campo e sigla con un bel destro dal limite il provvisorio vantaggio per i propri colori.
Ivan Radovanovic (CEN): 5.5
In ombra. Fatica ad entrare nel vivo del gioco.
Lucas Nahuel Castro (CEN): 6.5
Nella prima frazione si propone un paio di volte al tiro con una certa pericolosità. Nella ripresa si mette in evidenza servendo un buon pallone ad Inglese.
Roberto Inglese (ATT): 5.5
Si rende davvero pericoloso in una sola circostanza.
Alessandro Gamberini (DIF): 6.0
Fa il suo ingresso per l'infortunato Gobbi in avvio di ripresa. Non sembra commettere errori di rilievo.
Fabio Depaoli (CEN): 6.0
Inserito al posto di Hetemaj al 74' si rende utile. Forse decisiva una sua opposizione con il corpo ad un pericolosa battuta a rete di Masiello da distanza ravvicinata.
Manuel Pucciarelli (ATT): 6.0
Subentra a Birsa nel finale di gara. Si fa apprezzare con alcuni rientri.
Massimo Gobbi (DIF): 6.0
Copre con sicurezza la fascia di sua competenza limitando all'indispensabile le sue proiezioni offensive.
Perparim Hetemaj (CEN): 6.0
Si fa valere non solo in fase d'interdizione.
Valter Birsa (CEN): 6.5
Fino a quando le forze lo sorreggono garantisce quantità e qualità alla manovra gialloblu. Impegna Gollini con un bel tiro dalla distanza.
Atalanta
Allenatore: Gian Piero Gasperini 6.0
Apporta diverse modifiche allo schieramento. La sua squadra evita il ko solo nel finale su calcio di rigore ma non delude.
Pierluigi Gollini (POR): 7.0
Schierato al posto di Berisha si rende protagonista di pregevoli interventi su Birsa ed Inglese. Non può nulla sul destro vincente di Bastien.
José Luis Palomino (DIF): 6.0
Prestazione senza sbavature per il difensore argentino schierato da Gasperini al posto di Toloi.
Mattia Caldara (DIF): 6.0
Garantisce sicurezza al reparto arretrato.
Andrea Masiello (DIF): 6.0
Cresce con il passare dei minuti rendendosi pericoloso anche in avanti in un paio di circostanze.
Hans Hateboer (DIF): 6.0
Alterna buone giocate a pause prolongate ma nel complesso non demerita.
Marten De Roon (CEN): 6.5
Assicura dinamismo al centrocampo nerazzurro. Impegna severamente Sorrentino con due fendenti dalla distanza.
Jasmin Kurtic (CEN): 6.0
Nella prima frazione fallisce una favorevole opportunità da rete ma si fa apprezzare con alcuni servizi interessanti per i compagni.
Josip Ilicic (ATT): 6.0
Partecipa poco alla manovra ma si rende pericoloso. La Var nel primo tempo e Sorrentino nella ripresa con un grande intervento gli negano la gioia del gol.
Bryan Cristante (CEN): 6.5
Entra subito in partita contribuendo al forcing finale nerazzurro. Cerca senza fortuna la via della rete.
Riccardo Orsolini (ATT): 6.0
Al debutto nella massima serie commette una leggerezza in fase difensiva ma ha il merito di procurarsi il penalty del pareggio.
Alejandro Gomez (ATT): 6.5
Subentra a Petagna in apertura di ripresa. Chiama in causa Sorrentino con un tiro da fuori area. Trasforma con sicurezza il rigore.
Remo Freuler (CEN): 5.0
Prestazione opaca per il centrocampista svizzero. A metà ripresa Gasperini lo sostituisce con Cristante.
Timothy Castagne (DIF): 5.5
Incontra a sinistra qualche difficoltà nel proporsi con efficacia in fase d'attacco.
Andrea Petagna (ATT): 5.5
Non riesce a rendersi pericoloso. Lascia il posto a Gomez in avvio di ripresa.

Il Chievo culla per oltre mezzora l’illusione di poter tornare al successo dopo due stop consecutivi e festeggiare conseguentemente nel migliore dei modi i 25 anni di presidenza di Luca Campedelli ma alla fine deve accontentarsi di un pareggio interno contro l’Atalanta. La compagine clivense passata in vantaggio al 52’ con un bel destro dal limite dell’area del rientrante Bastien  si vede a cinque minuti dal termine raggiungere dagli ospiti a segno su rigore con Gomez.

Tra i padroni di casa spiccano le prestazioni di Sorrentino e Bastien. L’esperto portiere, sempre sicuro, si mette in bella evidenza con due ottimi interventi. Il centrocampista belga, al rientro, impreziosisce una prova convincente con un gran gol. Deludono invece Cesar e Radovanovic. Sul versante nerazzurro Gollini non delude le aspettative in lui riposte da Gasperini mostrandosi all’altezza della situazione. Elogi anche per De Roon pericoloso in più di una circostanza. In ombra Freuler e Petagna. 

Chievo e Atalanta meritano apprezzamenti per essersi battute a viso aperto. La scelta di Maran di inserire Bastien dal primo minuto si è rivelata felice. Nel complesso anche il turnover di Gasperini ha dato buoni risultati. E’ vero che la squadra è pervenuta al pareggio con Cristante e Gomez in campo ma i pericoli per la porta avversaria non erano mancati anche prima del loro ingresso. In una gara caratterizzata da tre decisivi interventi della Var non può che destare qualche perplessità la direzione di gara di Mariani.

35 %
Possesso palla
65 %
7
Tiri totali
7
3
Tiri specchio
4
3
Tiri respinti
1
-
Legni
-
6
Corner
5
13
Falli
11
2
Fuorigioco
2
2
Ammoniti
-
-
Espulsi
-

Chievo-Atalanta 1-1

MARCATORI: 52' Bastien (C), 85' Gomez (Rig.) (A).
CHIEVO (4-3-2-1): Sorrentino 7; Cacciatore 6, Tomovic 6, Cesar 5, Gobbi 6 (54' Gamberini 6) ; Bastien 7, Radovanovic 5,5, Hetemaj 6 (74' Depaoli 6) ; Castro 6,5, Birsa 6,5 (79' Pucciarelli 6) ; Inglese 5,5.
A disposizione: Seculin, Confente, Jaroszynski, Dainelli, Rigoni, Garritano, Stepinski, Leris, Pellissier.
Allenatore: Rolando Maran 6.
ATALANTA (3-4-2-1): Gollini 7; Palomino 6, Caldara 6, Masiello 6; Hateboer 6, Freuler 5 (67' Cristante 6,5) , De Roon 6,5, Castagne 5,5 (74' Orsolini 6) ; Kurtic 6, Ilicic 6; Petagna 5,5 (52' Gomez 6,5) .
A disposizione: Berisha, Rossi, Gosens, Mancini, Bastoni, Melegoni, Haas, Vido.
Allenatore: Gian Piero Gasperini 6.
ARBITRO: Maurizio Mariani 5,5
NOTE: nessuna
AMMONITI: 41' Cesar (C); 44' Bastien (C).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 6-5.
RECUPERO: pt 2, st 4