Serie A 2017-2018
Serie A 2017-2018
Tempo reale
Tempo reale
28° giornata Serie A 2017-2018

Stadio Luigi Ferraris

11 marzo 2018 ore 18:00

Arbitro: Michael Fabbri
0
-
1

Conclusa

Milan

90° +4 V. André Silva

Genoa



0

Milan



1
90° +4 V. André Silva

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Mostra dettagli:

Nella 28esima giornata di Serie A, al Marassi il Milan acciuffa all'ultimo secondo 3 punti pesantissimi, andando a vincere 1-0 col Genoa al 94'. Su assist di Suso, è stato Andrè Silva a regalare di testa la vittoria ai rossoneri, firmando la sua prima rete in Serie A. Partita tutto sommato equilibrata, con il risultato in bilico, appunto, fino all'ultimo.

Tra i rossoneri, non può che essere uomo partita il portoghese, subentrato nel corso della ripresa, e Romagnoli, perfetto nelle retrovie; appannato Bonaventura a centrocampo e poco brillante Rodriguez, soprattutto in fase di marcatura. Per il Genoa, molto bene Spolli in difesa e Laxalt sulla corsia di sinistra; bocciati i due subentrati Lapadula e Omeonga.

Senza subire gol da 4 turni, Gattuso porta avanti l'imbattibilità in campionato (9 partite) e sale così con il suo Milan a quota 47, mentre il Genoa resta nella colonna di destra con 30 punti. Domenica prossima si giocherà alle 15.00 Milan-Chievo e alle 20.45 Napoli-Genoa.

95'

Tempo effettivo:

Primo tempo: 28' 22''
Secondo tempo: 28' 57''
Totale: 57' 19''
(Stefano Bassi)

90'+4
Ore 19.54, triplice fischio finale

90'+4
Il Milan vince all'ultimo secondo! Assist di Suso e colpo di testa di Andrè Silva con il pallone che si infila a fil di palo.

90'+2
Testa di Lapadula! Pallone alto

90'
4' di recupero

87'
Allontanato dalla panchina del Genoa il dirigente Giorgio Perinetti per proteste su un intervento di Calabria su Laxalt

86'
Traversone di Suso direttamente sul fondo

81'
Cambio Genoa: esce Pandev, entra Bessa

80'
Punizione di Suso! Pallone a lato 

79'
Ammonito Bertolacci

79'
Cambio Milan: esce Bonaventura, entra Calabria

75'
Cambio Genooa: esce Galabinov, entra Lapadula

74'
Cambio per il Genoa: esce Rigoni, entra Omeonga

72'
Fallo di Biglia su Spolli in attacco

71'
Affondo di Lazovic sulla destra, che semina il panico e conquista un corner

68'
Cambio per il Milan: esce Calhanoglu, entra Andrè Sillva

68'
Altro tiro in porta del Milan, con Bonavenura che riceva palla centralmente e calcia rasoterra centrale

64'
Fallo subito in mezzo al campo da Spolli, che sta giocando una partita perfetta

63'
Prova a venire fuori il Milan ora con Rodriguez, che ci prova con un sinistro secco. Para Perin

61'
Bonaventura ci prova! Sinistro poco lontano dall'incrocio dei pali

60'
Cambio Milan: esce Kalinic, entra Cutrone

57'
Assedio del Genoa, ci prova ora Lazovic al volo, ma spara alto

56'
Che occasione per Zukanovic! Sponda di testa di Rigoni e colpo di testa di Zukanovic smarcato, che clamorosamente non centra la porta 

53'
Il Var annulla il gol al Genoa! Punizione tesa dalla destra di Hiljemark e colpo di testa in area di Rigoni, su cui Donnarumma può soltanto sfiorare. Ma il Var annulla per fuorigioco.

52'
Galabinov al volo! Sbatte sulla difesa rossonera

50'
Buona combinazione Calhanoglu al limite dell'area, ma Laxalt interviene e spazza

48'
Ci prova subito Pandev dal limite, Donnarumma para

46'
Ore 19.05, inizia il secondo tempo

Al Marassi il primo tempo termina 0-0. Occasione più grossa per il Milan al 9', con grande intervento di Perin sul sinistro ravvicinato di Kalinic 

45'
Destro di Calhanoglu! Alto

43'
Bonaventura manda il pallone in rete, ma l'arbitro ferma tutto per fuorigioco, confermato poi dal Var

42'
Destro a giri di Calhanoglu, ma è provvidenziale il colpo di testa di Spolli che devia in corner!

41'
Percussione centrale di Bonaventura, che tocca sulla destra per Kalinic, ma la conclusione è alta

40'
Laxalt rientra e ci prova di destro, ma il pallone finisce alto

39'
Partita bloccata e poco spettacolare finora al Marassi

39'
Lancio lungo di Bertolacci a cercare Galabinov: esce Donnarumma

36'
Va Calhanoglu sopra la barriera, ma Perin blocca serenamente 

35'
Fallo di Bertolacci su Kalinic: punizione per il Milan da buona posizione a 20 metri dalla porta

32'
Cross di Rodriguez con Laxalt che prolunga il pallone di testa in rimessa laterale

32'
Bonaventura non aggancia il pallone in mezzo al campo e favorisce la ripartenza del Genoa

29'
Fallo di Bonucci in mezzo al campo

28'
Corner per il Milan, spazza la difesa rossoblù

25'
Occasione Genoa! Cross teso di Laxalt e per un soffio Galabinov non concretizza sotto porta

24'
Affondo in velocità sulla destra di Lazovic, che chiama Romagnoli all'intervento. Pallone direttamente sul fondo

23'
Ritmi blandi con il Milan che non ha fretta né rapidità di palleggio

20'
Troppi errori in questa fase di partita, sia da una parte che dell'altra

19'
Destro a giro troppo largo di Calhanoglu, ancora alla ricerca del primo gol nel 2018

18'
Kessie cerca l'imbucata centrale, ma interviene Spolli a liberare

16'
Milan tutto nella sua metà campo con le mezzali più avanzate in fase di non possesso

13'
Traversone teso di Borini, oggi terzini destro, lungo per tutti

9'
Occasione Milan! Cross di Rodroguez, con Kalinc che tocca di sinistro a colpo sicuro, ma Perin si allunga e para in due tempi

8'
Calhanoglu dalla sinistra crossa basso e arretrato per Bonavenura, che prova a piazzarla col piattone ma colpisce alto

8'
Cross di Lazovic che colpisce malissimo e manda direttamente sul fondo

6'
Cross di Rodriguez troppo morbido direttamente tra le braccia di Perin

5'
Ancora Romagnoli di testa a prendere il tempo e liberare l'area

4'
Scivolata perfetta di Romagnoli a chiudere su Pandev

3'
Intervento di Kessie su Pandev a rubare palla

1'
Ore 18:03, inizia la gara

0'
Prima del fischio d'inizio, un minuto di silenzio in memoria di Davide Astori

Il ventottesimo turno propone al Ferraris l’interessante sfida tra Genoa e Milan. Nell'ultimo impegno sostenuto i rossoneri, sesti in compagnia della Sampdoria a quota 44, hanno allungato ad otto la striscia di risultati utili conseguendo all'Olimpico contro la Roma il terzo successo di fila (il sesto nelle ultime sette gare) e portato a 284 minuti l’inviolabilità della propria porta. Il Genoa, tredicesimo a quota 30, ha invece visto chiudersi a Bologna una striscia di tre vittorie consecutive. Il Grifone, in casa, ha incamerato appena 11 punti (peggio hanno fatto soltanto Sassuolo, Benevento e Verona con 10) ma nelle ultime quattro gare disputate davanti al proprio pubblico ha conseguito tre successi ed un ko.

Genoa
IN CAMPO (3-5-2)
1 M. Perin
14 D. Biraschi
2 N. Spolli
87 E. Zukanovic
22 D. Lazovic
8 A. Bertolacci 79°
88 O. Hiljemark
93 D. Laxalt
24 D. Bessa 81°
40 S. Omeonga 74°
10 G. Lapadula 75°

IN PANCHINA
30 L. Rigoni 74°
19 G. Pandev 81°
16 A. Galabinov 75°
23 E. Lamanna
38 L. Zima
13 L. Rossettini
17 J. El Yamiq
18 F. Migliore
20 A. Rosi
32 M. Pedro Pereira
45 I. Medeiros
49 G. Rossi
All.Davide Ballardini
Milan
IN CAMPO (4-3-3)
99 G. Donnarumma
11 F. Borini
19 L. Bonucci
13 A. Romagnoli
68 R. Rodríguez
79 F. Kessie
21 L. Biglia
8 J. Suso 94°
2 D. Calabria 79°
9 V. André Silva 94° 68°
63 P. Cutrone 60°

IN PANCHINA
5 G. Bonaventura 79°
7 N. Kalinic 60°
10 H. Çalhanoglu 68°
30 M. Storari
90 A. Donnarumma
15 R. Gustavo Gomez
17 C. Zapata
22 M. Musacchio
31 L. Antonelli
4 J. Mauri
18 R. Montolivo
73 M. Locatelli
All.Gennaro Gattuso

3-5-2

Arbitro: Michael Fabbri

4-3-3

1 Perin
99 Donnarumma
14 Biraschi
11 Borini
2 Spolli
19 Bonucci
87 Zukanovic
13 Romagnoli
22 Lazovic
68 Rodríguez
8 Bertolacci
79 Kessie
88 Hiljemark
21 Biglia
93 Laxalt
8 Suso
24 Bessa
2 Calabria
40 Omeonga
9 André Silva
10 Lapadula
63 Cutrone
Arbitro
Michael Fabbri 6.5
Gestione coerente con un gol per parte annullato giustamente dal Var.

Genoa
Allenatore: Davide Ballardini 6.0
Tiene i due esterni stretti in mezzo al campo, per andare a sfruttare l'ampiezza dopo la manovra per vie centrali. Beffato all'ultimo secondo.
Mattia Perin (POR): 6.5
Un grande intervento in due tempi al 9' sul sinistro a incrociare in area di Kalinic. Si fa trovare pronto in altre occasione, può soltanto sfiorare sul gol subito.
Davide Biraschi (DIF): 6.0
Marcatura costante su Calhanoglu, attento in fase di copertura.
Nicolas Federico Spolli (DIF): 7.0
Al 42' ci mette provvidenzialmente la testa sul destro di Calhanoglu, deviando il pallone in corner. Prestazione monumentale con beffa finale.
Ervin Zukanovic (DIF): 5.5
Grande attenzione anche da parte sua, ma Andrè Silva va a saltare proprio dalle sue parti.
Darko Lazovic (CEN): 5.0
Ha gamba e affonda in velocità sulla sinistra, senza però servire cross irresistibili. Al 56' non trova clamorosamente il primo gol con la maglia del Genoa, nonostante sia libero di saltare in area.
Andrea Bertolacci (CEN): 5.5
Ancora di proprietà dei rossoneri, se la gioca da ex. Qualche verticalizzazione poco illuminante e unico ammonito del match.
Oscar Hiljemark (CEN): 6.0
La sua unica doppietta in A l'ha segnata proprio contro il Milan nel 2011. Nel primo tempo mostra gamba, quando parte è in grado di ribaltare l'azione in velocità; nel secondo, è invece lui ad andare in difficoltà su Suso.
Diego Laxalt (CEN): 6.5
Tra gli uomini più in forma di Ballardini, al 25' affonda in area sulla sinistra e serve un cross teso che Galabinov non concretizza per un soffio.
Daniel Bessa (CEN): 5.5
Entra negli ultimi 13', in tempo per vivere dal campo il gol di André Silva.
Stephane Omeonga (CEN): 5.0
Fa il suo ingresso per resistere all'assedio finale, ma perde palloni facili e non aiuta.
Gianluca Lapadula (ATT): 5.0
Si dà da fare con le sue forze fresche, ma al 2' di recupero sciupa un'ottima occasione di testa che avrebbe potuto cambiare le sorti della gara.
Luca Rigoni (CEN): 6.0
Torna interno destro di centrocampo e per qualche minuto porta anche in vantaggio il Genoa, se non fosse che poi il Var annulla tutto per fuorigioco.
Goran Pandev (ATT): 6.0
Nel primo tempo, quando il pallone passa da lui centralmente per poi essere allargato, il Genoa è capace di fare male. Nella ripresa si scarica fino al cambio.
Andrej Galabinov (ATT): 6.0
In fase di rilancio, è il primo riferimento, soprattutto sui palloni alti. Al 25' non trova la zampata vincente sul cross teso di Laxalt.
Milan
Allenatore: Gennaro Gattuso 7.0
Nona partita in campionato da imbattuto, non subisce gol da 4 partite. Col cambio modulo in corso d'opera, il Milan si accende ed è fortunato a portarla a casa al 94'.
Gianluigi Donnarumma (POR): 6.0
L'insidia più grande è il gol poi annullato a Rigoni. Per il resto non viene chiamato a interventi miracolosi.
Fabio Borini (ATT): 5.5
Terzino destro al posto di Calabria, non pervenuto in fase di spinta e non impeccabile in fase di marcatura.
Leonardo Bonucci (DIF): 6.0
Costretto più volte a uscire su Laxalt, ci pensa Romagnoli a coprirgli le spalle.
Alessio Romagnoli (DIF): 7.0
Puntuale e pulito negli interventi, gran senso della posizione e sempre attento.
Ricardo Rodríguez (DIF): 5.5
Prova ad affondare sulla sinistra trovando più volte il cross. In difesa fatica un po' negli uno contro uno.
Franck Kessie (CEN): 6.0
Fa da cerniera a centrocampo con Biglia, saldo nella sua posizione, non rischia ad avventurarsi in avanti.
Lucas Rodrigo Biglia (CEN): 6.0
Coinvolge gli esterni nella manovra, meno roccioso del solito ha visto prestazioni più brillanti.
Jesus Fernandez Suso (CEN): 6.5
Fuori dal gioco nel primo tempo e mezzo, si accende soprattutto con il cambio modulo nel corso del secondo tempo e diventa una mina vagante produttore seriale di cross, tra cui l'assist per Andrè Silva.
Davide Calabria (DIF): 6.5
Col suo ingresso dà maggiore peso alla manovra offensiva ed entra deciso negli interventi.
Valente Miguel André Silva (ATT): 7.0
Entra a partita in corso e la decide al 94', con un avvitamento di testa che va a firmare anche il suo primo acuto in Serie A. Man of the Match.
Patrick Cutrone (ATT): 6.0
Con 4 gol nelle ultime 5 partite in campionato, oggi non è lui a deciderla, ma contribuisce comunque a smuovere la acque là davanti.
Giacomo Bonaventura (CEN): 5.0
Nei primi minuti prova a piazzarla col piattone angolato. Esoso in certe occasioni, perde qualche pallone di troppo.
Nikola Kalinic (ATT): 6.0
Gattuso non lo schierava titolare dallo scorso 21 gennaio a Cagliari. Al 9' va a colpo sicuro sotto porta, ma Perin è bravo a dirgli di no in due tempi. Si muove bene anche su qualche sponda, per poi uscire al 60' a favore di Cutrone.
Hakan Çalhanoglu (CEN): 6.0
Cerca di portar fuori Biraschi dalla zona centrale liberando lo spazio a Kalinic. Alla ricerca del primo gol del 2018, ci va vicino con un destro a giro, ma Spolli ci mette la testa.

Nella 28esima giornata di Serie A, al Marassi il Milan acciuffa all'ultimo secondo 3 punti pesantissimi, andando a vincere 1-0 col Genoa al 94'. Su assist di Suso, è stato Andrè Silva a regalare di testa la vittoria ai rossoneri, firmando la sua prima rete in Serie A. Partita tutto sommato equilibrata, con il risultato in bilico, appunto, fino all'ultimo.

Tra i rossoneri, non può che essere uomo partita il portoghese, subentrato nel corso della ripresa, e Romagnoli, perfetto nelle retrovie; appannato Bonaventura a centrocampo e poco brillante Rodriguez, soprattutto in fase di marcatura. Per il Genoa, molto bene Spolli in difesa e Laxalt sulla corsia di sinistra; bocciati i due subentrati Lapadula e Omeonga.

Senza subire gol da 4 turni, Gattuso porta avanti l'imbattibilità in campionato (9 partite) e sale così con il suo Milan a quota 47, mentre il Genoa resta nella colonna di destra con 30 punti. Domenica prossima si giocherà alle 15.00 Milan-Chievo e alle 20.45 Napoli-Genoa.

37 %
Possesso palla
63 %
9
Tiri totali
14
2
Tiri specchio
7
1
Tiri respinti
2
-
Legni
-
3
Corner
3
5
Falli
9
3
Fuorigioco
1
1
Ammoniti
-
-
Espulsi
-

Genoa-Milan 0-1

MARCATORI: 90+4' André Silva (M).
GENOA (3-5-2): Perin 6,5; Biraschi 6, Spolli 7, Zukanovic 5,5; Lazovic 5, Rigoni 6 (74' Omeonga 5) , Bertolacci 5,5, Hiljemark 6, Laxalt 6,5; Pandev 6 (81' Bessa 5,5) , Galabinov 6 (75' Lapadula 5) .
A disposizione: Lamanna, Zima, Rossettini, El Yamiq, Migliore, Rosi, Pedro Pereira, Medeiros, Rossi.
Allenatore: Davide Ballardini 6.
MILAN (4-3-3): Donnarumma 6; Borini 5,5, Bonucci 6, Romagnoli 7, Rodríguez 5,5; Kessie 6, Biglia 6, Bonaventura 5 (79' Calabria 6,5) ; Suso 6,5, Kalinic 6 (60' Cutrone 6) , Çalhanoglu 6 (68' André Silva 7) .
A disposizione: Storari, Donnarumma, Gustavo Gomez, Zapata, Musacchio, Antonelli, Mauri, Montolivo, Locatelli.
Allenatore: Gennaro Gattuso 7.
ARBITRO: Michael Fabbri 6,5
NOTE: nessuna
AMMONITI: 79' Bertolacci (G).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 3-3.
RECUPERO: pt 0, st 4