Serie A 2017-2018
Serie A 2017-2018
Tempo reale
Tempo reale
20° giornata Serie A 2017-2018
Stadio Paolo Mazza
6 gennaio 2018 ore 15:00
Arbitro: Paolo Tagliavento

SPAL

8° M. Antenucci (Rig.)
31° M. Antenucci

2
-
5

Conclusa

Lazio

5° R. Luis Alberto
19° C. Immobile
26° C. Immobile
41° C. Immobile
52° C. Immobile

SPAL



2
8° M. Antenucci (Rig.)
31° M. Antenucci

Lazio



5
5° R. Luis Alberto
19° C. Immobile
26° C. Immobile
41° C. Immobile
52° C. Immobile

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Mostra dettagli:

Finisce 2-5 la sfida tra SPAL  e Lazio. La partita è stata bellissima e molto intensa, soprattutto nel primo tempo dove sono arrivati ben 6 gol. La differenza di caratura tra le due formazioni è evidente ma onore alla squadra di Semplici che non ha mai smesso di provarci anche quando era sotto di tre reti. Nella prima frazione addirittura sei reti, con un show di Immobile al primo poker in carriera. La ripresa è ricca di emozioni ma non altrettanto di gol.

Per la Lazio il migliore in campo è chiaramente Immobile. Primo poker in carriera e 20 reti totali in 17 presenze: lo scettro di capocannoniere passa così nelle sue mani. In generale ottima prestazione dell'attacco con Milinkovic-Savic e Luis Alberto che sfornano assist a ripetizione. Per la SPAL il migliore è Antenucci, oltre alle due reti riesce a rendersi pericoloso fino alla fine. Buona la prestazione di Lazzari, come al solito quantità e qualità. Male la difesa dei ferraresi, al di là della qualità degli avversari cattiva prestazione.  

Partita sostanzialmente corretta: 2 gialli per parte e Tagliavento sempre in controllo della gara. Semplici non poteva fare molto più di così con Floccari ancora ai box vista la scarsa condizione; non sono queste le partite per fare punti per la salvezza. Bene Inzaghi, la Lazio sembra tonica e fisicamente in forma, con un attacco così poi tutto è più facile. I biancocelesti vanno dunque incontro alla sosta tranquilli.

Ore 16:57 termina l'incontro

85'
Gol giustamente annullato a Paloschi per fuorigioco. Tap-in vincente dell'attaccante della SPAL dopo la ribattuta di un tiro di Antenucci: la posizione era però irregolare

85'
Semplici tenta il tutto per tutto con le tre punte

84'
Sostituzione: esce Federico Mattiello ed entra Federico Bonazzoli

82'
tiro respinto da Alberto Paloschi

75'
Sostituzione: esce Leiva Lucas ed entra Senad Lulic

75'
ammonito Francesco Vicari

74'
Bella discesa sulla sinistra di Lukaku che entrato in area tira ma il pallone è respinto. Sopraggiunge Parolo a botta sicura dal dischetto del rigore ma la difesa della SPAL devia il tiro

73'
Sostituzione: esce Federico Viviani ed entra Filippo Costa

73'
tiro fuori di Luca Rizzo

66'
Dopo il gran palo colpito da Viviani, l'azione continua con Felipe che corregge sotto misura un cross ma Strakosha salva sulla linea. SPAL vicinissima al terzo gol

64'
tiro sul palo di Federico Viviani

58'
Sostituzione: esce Stefan Daniel Radu ed entra Ramos Marchi Luiz Felipe

58'
Sostituzione: esce Sergej Milinkovic-Savic ed entra Pereira Felipe Anderson

55'
ammonito Sergej Milinkovic-Savic per proteste

54'
ammonito Stefan Daniel Radu, era diffidato

52'
goal di Ciro Immobile. Angolo dalla destra per la Lazio, la palla sfila in mezzo all'area e arriva a Immobile largo a sinistra che batte con un preciso diagonale rasoterra il portiere

48'
tiro fuori di Pasquale Schiattarella

Sostituzione: esce Bartosz Salamon ed entra Luca Rizzo

41'
Ancora Immobile! Lasciato solo in area raccoglie il cross dalla destra di Basta e segna di testa la sua personale tripletta

41'
goal di Ciro Immobile assist di Dusan Basta

40'
ammonito Federico Mattiello, non era diffidato

38'
parata di Alfred Gomis sul tentativo di Luis Alberto

36'
tiro fuori di Dusan Basta. Bella palla per Basta che da posizione defilata calcia fuori al volo

36'
La SPAL è viva e ci crede ma il tentativo di Antenucci finisce fuori di poco

35'
tiro fuori di Mirco Antenucci

34'
tiro respinto da Alberto Paloschi. Grande occasione per Paloschi che vede il suo tiro respinto dalla difesa

31'
Cross in mezzo dalla destra, Wallace mette fuori di testa ma Antnucci intercetta al limite dell'area, e dopo un bello stop fulmina Strakosha e sigla la sua personale doppietta

31'
goal di Mirco Antenucci

26'
assist di Sergej Milinkovic-Savic

26'
Splendida azione della Lazio sulla destra, Milinkovic-Savic serve un assist delizioso a Immobile che si libera del difensore, entra in area e batte Gomis. 18esimo gol di Immobile

26'
goal di Ciro Immobile 

23'
tiro fuori di Marco Parolo che ci prova da fuori area, palla di poco a lato del palo

19'
assist di Romero Luis Alberto

19'
Bella azione della Lazio che passa in vantaggio. Lukaku dalla sinistra passa al limite dell'area a Luis Alberto che con un tocco di prima libera Immobile che defilato sulla sinistra, solo davanti al portiere deposita in rete.

19'
goal di Ciro Immobile

15'
calcio d'angolo per la Lazio

15'
Partita bella da vedere, le due squadre si affrontano a viso aperto, con continui ribaltamenti di fronte

9'
Antenucci trasforma il penalty con un piazzato alla sinistra di Strakosha

8'
rigore trasformato da Mirco Antenucci

8'
RIGORE: Reazione immediata della SPAL che arriva in area, Grassi viene affossato da Basta in area.

6'
Gran gol di Luis Alberto che raccoglie un pallone al limite dell'area, si libera con una finta dei difensori e solo davanti a Gomis lo batte sulla destra

5'
goal di Romero Luis Alberto

3'
Tiro fuori di Federico Mattiello. Tiro-cross di Mattiello che finisce alto sopra la traversa. Buon approccio della SPAL

1'
La partita è iniziata alle 15

La Lazio, quinta a quota 37, apre il girone di ritorno facendo visita alla Spal. Nel turno precedente la compagine capitolina, protagonista al Meazza di un pareggio a reti bianche contro l’Inter, ha visto spezzarsi la lunga striscia di gare con almeno un gol all'attivo avviatasi proprio dopo lo 0-0 del match d’andata contro quella emiliana. La Lazio vanta un ottimo ruolino di marcia esterno avendo nei dieci impegni sostenuti lontano dall'Olimpico conseguito sette vittorie, due pareggi ed una sola sconfitta (nel derby): solo il Napoli ha incamerato più punti in trasferta. La Spal, diciassettesima in compagnia del Crotone a quota 15, è reduce dal ko del Ferraris contro la Sampdoria ma nelle ultime quattro esibizioni davanti al proprio pubblico è sempre uscita imbattuta avendo al successo conseguito sul Genoa fatto seguire i pareggi con Fiorentina, Verona e Torino.

SPAL
IN CAMPO (3-5-2)
1 A. Gomis
23 F. Vicari 75°
27 D. Felipe
29 M. Lazzari
28 P. Schiattarella
88 A. Grassi
43 A. Paloschi
7 M. Antenucci (R) 31°
33 F. Costa 73°
22 L. Rizzo 45°
9 F. Bonazzoli 84°

IN PANCHINA
25 B. Salamon 45°
77 F. Viviani 73°
14 F. Mattiello 40° 84°
92 G. Marchegiani
97 A. Meret
2 M. Oikonomou
5 F. Della Giovanna
6 M. Cremonesi
8 A. Bellemo
18 E. Schiavon
26 M. Vitale
10 S. Floccari
All.Leonardo Semplici
Lazio
IN CAMPO (3-5-1-1)
1 T. Strakosha
13 F. Wallace
3 S. De Vrij
8 D. Basta 41°
16 M. Parolo
5 J. Lukaku
18 R. Luis Alberto 19°
17 C. Immobile 19° 26° 41° 52°
27 R. Luiz Felipe 58°
10 P. Felipe Anderson 58°
19 S. Lulic 75°

IN PANCHINA
26 S. Radu 54° 58°
6 L. Lucas 75°
21 S. Milinkovic-Savic 55° 58° 26°
23 G. Guerrieri
25 I. Vargic
4 G. Patric
15 Q. Bastos
33 D. Mauricio
7 L. Nani
66 B. Jordao
77 A. Marusic
96 A. Murgia
All.Simone Inzaghi

3-5-2

Arbitro: Paolo Tagliavento

3-5-1-1

1 Gomis
1 Strakosha
23 Vicari
13 Wallace
27 Felipe
3 De Vrij
29 Lazzari
8 Basta
28 Schiattarella
16 Parolo
88 Grassi
5 Lukaku
43 Paloschi
18 Luis Alberto
7 Antenucci
17 Immobile
33 Costa
27 Luiz Felipe
22 Rizzo
10 Felipe Anderson
9 Bonazzoli
19 Lulic
Arbitro
Paolo Tagliavento 6.5
Partita non cattiva e gestita bene, tutti i gialli erano meritati. Giusto annullare il gol di Paloschi per fuorigioco.

SPAL
Allenatore: Leonardo Semplici 6.0
La squadra, orfana di Floccari, era attesa da un'impresa ardua e ha palesato tutti i suoi limiti in difesa. Lo spirito dei giocatori era però quello giusto e anche la condizione fisica è appara buona. Buona notizia in chiave salvezza.
Alfred Gomis (POR): 5.0
Queste sono le classiche giornate che un portiere non vorrebbe mai vivere. Mal difeso dai suoi è preso a pallate senza poter fare -quasi mai-nulla
Francesco Vicari (DIF): 4.5
Male come i suoi compagni di reparto, sovrastato dagli attaccanti della Lazio. Giusto il giallo
Dias da Silva Felipe (DIF): 4.0
In balia dell'attacco avversario non riesce mai ad opporsi in maniera efficace alle azioni dei biancocelesti
Manuel Lazzari (CEN): 6.5
Quantità e qualità, come al solito. Sicuramente uno dei più positivi
Pasquale Schiattarella (CEN): 5.5
Non arriva alla sufficienza, anche per colpa della prestazione complessiva della squadra
Alberto Grassi (CEN): 5.5
Si fa atterrare da Basta e si procura il rigore poi trasformato, per il resto non brilla
Alberto Paloschi (ATT): 6.0
Antenucci lo fa un po' sfigurare ma comunque contribuisce alla fase offensiva. Giusto annullare il suo gol per fuorigioco
Mirco Antenucci (ATT): 7.0
Il migliore dei suoi. 2 gol e una prestazione di alto livello per tutti i 90 minuti. Fino alla fine tiene viva la speranza
Filippo Costa (DIF): 6.0
Subentrato fa il suo, ma ormai la partita era indirizzata
Luca Rizzo (CEN): 6.0
Entrato nella ripresa prova a creare qualcosa ma complice il calo dei suoi non è efficace
Federico Bonazzoli (ATT): s.v.
Entra nel finale ma non lascia il segno: incolpevole
Bartosz Salamon (DIF): 4.5
Non riesce ad opporsi alle scorribande degli attaccanti, gravemente insufficiente. Non al meglio lascia posto a Rizzo nella ripresa
Federico Viviani (CEN): 6.0
Prestazione sufficiente ma comunque meglio di alcuni suoi compagni
Federico Mattiello (DIF): 5.5
Parte bene ma si perde nella mediocrità generale. Giusta l'ammonizione
Lazio
Allenatore: Simone Inzaghi 7.0
Grandissima prestazione della Lazio nella fase di attacco. Immobile ritrovato e un Luis Alberto assolutamente positivo. I biancocelesti si divertono a giocare insieme e questo è merito suo, anche se la fase difensiva è da rivedere.
Thomas Strakosha (POR): 6.5
Sui gol non può fare molto, ma si fa trovare pronto nelle altre situazioni
Fortuna Wallace (DIF): 5.0
Suo lo svarione sul secondo gol di Antenucci, da rivedere
Stefan De Vrij (DIF): 6.0
Buona grinta, buon senso della posizione. Ordinato fa bene il suo lavoro
Dusan Basta (DIF): 6.5
Provoca il rigore ma si fa perdonare con un bell'assist a immobile
Marco Parolo (CEN): 6.5
Buona prestazione per lui, soprattutto quando prova a impensierire Gomis
Jordan Lukaku (DIF): 6.5
Corre e si danna per tutta la fascia, da il via o partecipa alle azioni dei primi tre gol
Romero Luis Alberto (ATT): 7.5
Gol fenomenale, con una finta manda a spasso tutta la difesa della SPAL. Bellissimo anche l'assist per il primo gol
Ciro Immobile (ATT): 9.0
4 gol, primo poker in carriera e vetta della classifica cannonieri. Non c'è altro da dire
Ramos Marchi Luiz Felipe (DIF): 6.0
Entra in corsa e fa il compitino.
Pereira Felipe Anderson (CEN): 6.0
Pochi minuti ma di buona qualità: si affaccia un paio di volte in area avversaria ma viene fermato
Senad Lulic (CEN): s.v.
Entra a partita ormai chiusa e non incide
Stefan Daniel Radu (DIF): 6.0
Non perfetto nel primo tempo, comunque prestazione accettabile
Leiva Lucas (CEN): 6.5
Detta i ritmi in mezzo al campo, è sempre più centrale nel gioco di Inzaghi
Sergej Milinkovic-Savic (CEN): 7.5
Assist al bacio e grande visione di gioco in mezzo al campo. Prestazione preziosa
Finisce 2-5 la sfida tra SPAL  e Lazio. La partita è stata bellissima e molto intensa, soprattutto nel primo tempo dove sono arrivati ben 6 gol. La differenza di caratura tra le due formazioni è evidente ma onore alla squadra di Semplici che non ha mai smesso di provarci anche quando era sotto di tre reti. Nella prima frazione addirittura sei reti, con un show di Immobile al primo poker in carriera. La ripresa è ricca di emozioni ma non altrettanto di gol.

Per la Lazio il migliore in campo è chiaramente Immobile. Primo poker in carriera e 20 reti totali in 17 presenze: lo scettro di capocannoniere passa così nelle sue mani. In generale ottima prestazione dell'attacco con Milinkovic-Savic e Luis Alberto che sfornano assist a ripetizione. Per la SPAL il migliore è Antenucci, oltre alle due reti riesce a rendersi pericoloso fino alla fine. Buona la prestazione di Lazzari, come al solito quantità e qualità. Male la difesa dei ferraresi, al di là della qualità degli avversari cattiva prestazione.  

Partita sostanzialmente corretta: 2 gialli per parte e Tagliavento sempre in controllo della gara. Semplici non poteva fare molto più di così con Floccari ancora ai box vista la scarsa condizione; non sono queste le partite per fare punti per la salvezza. Bene Inzaghi, la Lazio sembra tonica e fisicamente in forma, con un attacco così poi tutto è più facile. I biancocelesti vanno dunque incontro alla sosta tranquilli.
-
Possesso palla
-
5
Tiri totali
7
2
Tiri specchio
5
1
Tiri respinti
-
1
Legni
-
-
Corner
-
-
Falli
-
-
Fuorigioco
-
1
Ammoniti
2
-
Espulsi
-

SPAL-Lazio 2-5

MARCATORI: 5' Luis Alberto (L), 8' Antenucci (Rig.) (S), 19' Immobile (L), 26' Immobile (L), 31' Antenucci (S), 41' Immobile (L), 52' Immobile (L).
SPAL (3-5-2): Gomis 5; Salamon 4,5 (45' Rizzo 6) , Vicari 4,5, Felipe 4; Lazzari 6,5, Schiattarella 5,5, Viviani 6 (73' Costa 6) , Grassi 5,5, Mattiello 5,5 (84' Bonazzoli sv) ; Paloschi 6, Antenucci 7.
A disposizione: Marchegiani, Meret, Oikonomou, Della Giovanna, Cremonesi, Bellemo, Schiavon, Vitale, Floccari.
Allenatore: Leonardo Semplici 6.
LAZIO (3-5-1-1): Strakosha 6,5; Wallace 5, De Vrij 6, Radu 6 (58' Luiz Felipe 6) ; Basta 6,5, Parolo 6,5, Lucas 6,5 (75' Lulic sv) , Milinkovic-Savic 7,5 (58' Felipe Anderson 6) , Lukaku 6,5; Luis Alberto 7,5; Immobile 9.
A disposizione: Guerrieri, Vargic, Patric, Bastos, Mauricio, Nani, Jordao, Marusic, Murgia.
Allenatore: Simone Inzaghi 7.
ARBITRO: Paolo Tagliavento 6,5
NOTE: nessuna
AMMONITI: 40' Mattiello (S); 54' Radu (L); 55' Milinkovic-Savic (L); 75' Vicari (S).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 0-0.
RECUPERO: pt 0, st 0