Serie A 2016-2017
Serie A 2016-2017
Tempo reale
Tempo reale
38° giornata Serie A 2016-2017
Stadio Olimpico
28 maggio 2017 ore 18:00
Arbitro: Paolo Tagliavento

Roma

11° E. Dzeko
74° D. De Rossi
90° D. Perotti

3
-
2

Conclusa

Genoa

3° P. Pellegri
79° D. Lazovic

Roma



3
11° E. Dzeko
74° D. De Rossi
90° D. Perotti

Genoa



2
3° P. Pellegri
79° D. Lazovic

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Mostra dettagli:

90'+5
Ammonito Dzeko nella Roma. 

90'+2
Ammonito Perotti per essersi tolto la maglia. 

90'
GOL DI PEROTTI! ROMA IN VANTAGGIO! Sulla sponda aerea di Dzeko, l'argentino buca Lamanna con un potente sinistro. 

82'
Palo di Lazovic! L'autore del 2-2 si invola da solo verso la porta e prova il pallonetto: palla che sbatte sul montante. 

79'
GOL DI LAZOVIC! PAREGGIO DEL GENOA! Assist di Laxalt per la testa di Lazovic, che non sbaglia da pochi passi. 

74'
GOL DI DE ROSSI! ROMA IN VANTAGGIO! Dzeko ricveve il pallone a ridosso della linea di fondo e serve l'accorrente De Rossi: il numero 16 scarica di prima e supera Lamanna. 

69'
Fuori Pellegri nel Genoa, dentro Ntcham. 

69'
Fuori El Shaarawy, dentro Perotti. 

69'
El Shaarawy ad un passo dal pari! Sul perfetto cross di Totti, il faraone colpisce di testa e chiama Lamanna al miracolo. 

66'
Botta di Strootman dai 25 metri: palla che sfiora il palo alla sinistra di Lamanna e termina sul fondo. 

65'
Male la squadra di Spalletti in questa fase, troppa fretta e poca lucidità. 

62'
A terra Gentiletti nel Genoa, dopo un duro scontro con il proprio portiere. 

61'
Dei 250 gol segnati da Francesco Totti, ben 71 sono arrivati su rigore. 21 le reti arrivate direttamente da calcio piazzato, mentre solo 10 realizzate di testa. Per 14 volte, il Capitano ha segnato oltre il 90'. 

60'
Botta improvvisa di Ninkovic: palla di poco a lato! Pericoloso il Genoa. 

57'
Dentro Cataldi nel Genoa, fuori Hiljemark. 

55'
Totti dalla bandierina, il pubblico si esalta: Manolas stacca ma non riesce a deviarla in rete.

54'

E' arrivato il momento tanto atteso da tutto il popolo giallorosso: entra il numero 10, il Capitano, Francesco Totti. Esce Salah. 

49'
Entra Ninkovic nel Genoa, fuori Palladino. 

48'
Ancora pericoloso Dzeko! Il bosniaco controlla in area ma si fa anticipare dalla difesa rossoblu. 

46'
Al via la ripresa! 

45'+1
Due minuti di recupero. 

45'

Finisce il primo tempo all'Olimpico! Roma e Genoa sono sull'1-1, grazie alle reti di Pellegri e di Dzeko. 

44'
Nainggolan prova la soluzione personale dalla distanza: palla in curva. 

43'
Totti detiene il record di maggior numero di stagioni in Serie A, è il primo marcatore per numero di reti con la stessa maglia e secondo miglior marcatore in assoluto (250 reti, alle spalle di Piola con 274).

41'
Ancora un errore di Dzeko! Il bosniaco da due passi non riesce a trovare la rete. Da rivedere la "cintura" da parte di Gentiletti, che aveva perso la posizione. 

39'
Cross di Mario Rui per la testa di El Shaarawy, ma l'esterno d'attacco non riesce ad inquadrare la porta. 

38'
I numeri di Francesco Totti in tutte le competizioni sono spaventosi: 25 stagioni, 784 partite, 306 reti e 123 assist. 

35'

Napoli in vantaggio sulla Samp, al momento scavalcherebbe la Roma al secondo posto. 

35'
El Shaarawy rientra sul destro e scarica il tiro: palla colpita male, che termina tra le braccia di Lamanna. 

33'
Ottima triangolazione tra gli attaccanti giallorossi, ma il pallone di ritorno per Dzeko coglie il bosniaco in posizione di offside. 

32'
Applausi scroscianti dell'Olimpico: Totti si alza per effettuare il riscaldamento. 

29'

Ancora pericoloso El Shaarawy! Buco difensivo del Genoa sulla fascia sinistra, che permette al faraone di mettere al centro da buona posizione. Blocca Lamanna. 

25'
La rete di Pellegri è la terza rete più "giovane" del campionato di Serie A. 

23'
Ci prova Palladino dai venti metri: la palla si alza troppo e finisce sopra la traversa. 

21'
Che errore di El Shaarawy! Taglio perfetto tra le maglie rossoblu, ma al momento della conclusione non inquadra lo specchio. 

19'
Dzeko si divora il 2-0! Filtrante perfetto di Strootman per il bosniaco, che apre il piatto ma trova la bella risposta di Lamanna. 

16'
La Roma ha vinto nove delle ultime 10 sfide di Serie A con il Genoa, incluse tutte le ultime cinque.

13'
Brutto infortunio per Emerson Palmieri, fresco di convocazione in Nazionale. Al suo posto, dentro Mario Rui. 

11'
GOL DI DZEKO! PAREGGIO DELLA ROMA! Ancora Dzeko, sempre Dzeko, che al secondo tentativo riesce a battere Lamanna da pochi passi. Sono 29 in campionato. 

8'
Che rischio per la Roma! Uscita avventata di Szczesny, con Palladino che prova a sorprenderlo dalla distanza: palla sul fondo. 

5'
Roma incredibilmente sotto, punita dai genoani alla prima occasione. Giallorossi che si riversano in avanti. 

3'
GOL DI PELLEGRI! GENOA IN VANTAGGIO! L'attaccante classe 2001 sblocca la gara, capitalizzando al meglio un lancio dalle retrovie. Linea di difesa della Roma da rivedere. 

1'
Al via la gara! 

1'
Tutto pronto all'Olimpico, per la 38esima e ultima giornata di Serie A, che vede i padroni di casa della Roma affrontare il Genoa di Juric. Atmosfera unica, colpo d'occhio spaventoso: l'ottavo Re di Roma abdica quest'oggi. Francesco Totti parte dalla panchina, pronto a prendersi l'ultimo, meraviglioso applauso del suo popolo. 

Per la 38esima giornata di Serie A, in un Olimpico vestito a festa per l'addio di Totti, la Roma supera in extremis il Genoa e conquista il secondo posto: finisce 3-2. La sblocca il giovanissimo Pellegri dopo appena 3', ma il solito Dzeko pareggia i conti al 11'. Nella ripresa, il 2-1 firmato De Rossi sembra aver chiuso i conti, ma il pari di Lazovic riporta virtualmente il Napoli al secondo posto a dieci dalla fine. Quando tutto sembra ormai deciso, il neo entrato Perotti sfrutta al meglio un assist di Dzeko e fa esplodere l'Olimpico. 

Bastano solo 180" a Pietro Pellegri, sedici anni e due mesi, per trovare la prima rete in Serie A alla terza presenza: lancio dalle retrovie di Lazovic per la galoppata del classe 2001, che protegge il pallone e supera Szczesny. La Roma è sotto, l'entusiasmo incontenibile del fischio d'inizio si trasforma in una pioggia di fischi. I giallorossi non riescono a sviluppare il gioco con la solita fluidità, e si affidano alle iniziative dei propri attaccanti. Al 11', una gran giocata di Dzeko riporta il punteggio in parità: dopo l'iniziale respinta di Lamanna, il bosniaco appoggia in rete da due passi. La Roma prova a riversarsi in avanti, ma senza troppa convinzione e coralità di gioco.

La ripresa inizia di fatto al minuto 54', quando arriva il momento atteso da tutto l'Olimpico. Spalletti toglie uno spento Salah e regala l'ultima passerella al numero 10, al Capitano, Francesco Totti. Tutto lo stadio si alza in piedi, il boato è impressionante, per l'uomo dei record giallorosso: 25 stagioni con la stessa maglia, 619 partite in Serie A, 307 reti e 123 assist. Ben 47.098 minuti giocati nel massimo campionato, l'equivalente di 32 giorni e 17 ore. La Roma prova a scuotersi, con la spinta del pubblico e le giocate del Capitano, ma il Genoa resiste. Al '74 però, Dzeko riceve sulla linea di fondo e serve l'accorrente De Rossi: botta mancina e 2-1. Esplode l'Olimpico. Ma la festa del popolo giallorosso dura solo 5', spenta dal 2-2 firmato Lazovic. Il Napoli, avanti sulla Samp, è virtualmente secondo. Quando tutto sembra ormai compromesso, ci pensa il neo-entrato Perotti: ancora un assist di Dzeko, ancora una botta mancina, ancora avanti la Roma. Dopo sei minuti di recupero, può festeggiare l'Olimpico. L'ottavo Re di Roma abdica con una vittoria che vale il secondo posto. 

Il tempo effettivo è stato di 27' 44" nel primo tempo e di 26' e 42" nella ripresa. 
Roma
IN CAMPO (4-2-3-1)
1 W. Szczesny
2 A. Rudiger
44 K. Manolas
20 F. Fazio
16 D. De Rossi 74°
6 K. Strootman
4 R. Nainggolan
9 E. Dzeko 11° 74° 90° 95°
21 S. Mario Rui 13°
8 D. Perotti 92° 69° 90°
10 F. Totti 54°

IN PANCHINA
33 D. Emerson Palmieri 13°
11 M. Salah 54°
92 S. El Shaarawy 69°
18 B. Lobont
1 R. Alisson
25 D. Bruno Peres
15 T. Vermaelen
5 G. Juan Jesus
7 C. Grenier
30 S. Gerson
5 L. Paredes
All.Luciano Spalletti
Genoa
IN CAMPO (3-5-2)
23 E. Lamanna
14 D. Biraschi
24 E. Munoz
3 S. Gentiletti
22 D. Lazovic 79°
4 I. Cofie
44 L. Miguel Veloso
93 D. Laxalt 79°
94 D. Cataldi 57°
10 O. Ntcham 69°
99 N. Ninkovic 49°

IN PANCHINA
15 O. Hiljemark 57°
P. Pellegri 69°
17 R. Palladino 49°
83 R. Rubinho
38 L. Zima
8 N. Burdisso
32 L. Morosini
16 A. Beghetto
All.Ivan Juric

4-2-3-1

Arbitro: Paolo Tagliavento

3-5-2

1 Szczesny
23 Lamanna
2 Rudiger
14 Biraschi
44 Manolas
24 Munoz
20 Fazio
3 Gentiletti
16 De Rossi
22 Lazovic
6 Strootman
4 Cofie
4 Nainggolan
44 Miguel Veloso
9 Dzeko
93 Laxalt
21 Mario Rui
94 Cataldi
8 Perotti
10 Ntcham
10 Totti
99 Ninkovic
Arbitro
Paolo Tagliavento 6.0
Qualche dubbio in occasione di una trattenuta su Dzeko nel primo tempo, così come lascia a desiderare la gestione dei cartellini nel finale.

Roma
Allenatore: Luciano Spalletti 6.0
L'ultima partita alla guida della Roma non sarà ricordata per il gioco e la compattezza difensiva, ma è una vittoria che regala il secondo posto in campionato.
Wojciech Szczesny (POR): 5.5
Da rivedere in occasione del 2-2 di Lazovic, provvidenziale pochi secondi più tardi sullo stesso serbo.
Antonio Rudiger (DIF): 6.0
Nel primo tempo gioca al posto di Salah, arrivando spesso al cross con discreti risultati. Nella ripresa spinge meno, ma si non chiude su Laxalt in occasione del 2-2.
Kostantinos Manolas (DIF): 5.5
Spesso viene preso di sorpresa dai tagli delle punte di Juric, come in occasione del vantaggio di Pellegri.
Federico Julian Fazio (DIF): 6.0
Sbaglia troppo in fase di impostazione. Per un difensore con le sue qualità tecniche, una novità.
Daniele De Rossi (CEN): 7.0
Nel giorno del definitivo passaggio di testimone, gioca una gara quasi perfetta. Spezza il gioco avversario, cuce quello giallorosso e segna anche il momentaneo 2-1.
Kevin Strootman (CEN): 6.0
Non riesce a sfruttare al meglio il suo fisico, contro un avversario molto cattivo dal punto di vista agonistico.
Radja Nainggolan (CEN): 6.0
Prova spesso la giocata personale, tirando spesso dalla distanza senza mai trovare il bersaglio grosso.
Edin Dzeko (ATT): 7.0
Fa e disfa, ma nel complesso è il migliore. Alterna giocate da trequartista ad errori clamorosi sotto porta, aperture perfette e stop sbagliati. Nonostante tutto, ha il merito di sbloccare la gara con il 29esimo gol in stagione e serve ben due assist a De Rossi e Perotti.
Silva Duarte Mario Rui (DIF): 5.5
Dentro a freddo a causa dell'infortunio di Emerson. Non riesce a trovare il ritmo partita, e fatica contro un Lazovic in forma strepitosa.
Diego Perotti (ATT): 6.5
Regala il secondo posto al popolo giallorosso con una rete di potenza e precisione, in un finale di stagione che lo ha visto spesso partire dalla panchina.
Francesco Totti (ATT): 6.5
Dà spettacolo con giocate di prestigio, e nel finale tiene al sicuro il pallone. L'ottavo Re di Roma abdica con una vittoria, dopo 25 stagioni con la maglia giallorossa, 784 partite giocate, 307 reti e 123 assist. Chapeau.
Dos Santos Emerson Palmieri (DIF): 0.0
Sfortunatissimo. Convocato da Ventura in nazionale, si infortuna gravemente al ginocchio.
Mohamed Salah (ATT): 5.0
Spento. Mai nel vivo del gioco. Lascia il campo in favore dell'uomo più atteso.
Stephan El Shaarawy (ATT): 5.5
Nel primo tempo è uno dei più attivi, complice la poca attitudine difensiva di Lazovic. Anche per lui, qualche errore di troppo sottoporta.
Genoa
Allenatore: Ivan Juric 6.0
Il suo Genoa prova fino alla fine a rovinare la festa a i giallorossi, mancando l'impresa per pochissimo.
Eugenio Lamanna (POR): 6.0
Incolpevole sui gol della Roma. Qualche buon intervento per lui, attento anche in uscita alta.
Davide Biraschi (DIF): 6.5
Ottima gara per il giovane centrale: sicuro in marcatura e preciso in anticipo.
Ezequiel Munoz (DIF): 6.0
Un muro. Fa a sportellate con Dzeko, uscendo sconfitto solo in poche occasioni.
Santiago Gentiletti (DIF): 6.0
Rischia nel primo tempo con una trattenuta a pochi passi dalla linea su Dzeko, che probabilmente avrebbe decretato la sua espulsione. Nel complesso, buona gara.
Darko Lazovic (CEN): 7.0
Suo il lancio per il vantaggio firmato Pellegri, suo il gol del 2-2. Gioca una gara vivace, con molti spunti degni di nota e tanto impegno in fase di ripiegamento.
Isaac Cofie (CEN): 6.5
Insieme a Veloso compone una cerniera di centrocampo completa e affidabile. Buona prova.
Luis Miguel Veloso (CEN): 6.5
Uomo d'ordine. Non sbaglia un passaggio ed è un muro anche in fase di copertura. Uno dei migliori.
Diego Laxalt (CEN): 6.5
Dalle sue parti Salah sembra poco ispirato e poco cercato. Il pericolo maggiore diventano quindi le sovrapposizioni di Rudiger, ben contenuto dal giovane uruguagio.
Danilo Cataldi (CEN): 6.0
Entra da ex laziale sotto una pioggia di fischi, ma gioca con personalità.
Olivier Jules Ntcham (CEN): 6.0
Dà muscoli e centimetri ai suoi nel finale, ma non basta per evitare la sconfitta.
Nikola Ninkovic (CEN): 6.0
Qualche buona sgroppata e poco altro.
Oscar Hiljemark (CEN): 5.0
Partita anonima dell'ex Palermo. Sempre troppo scolastico nelle giocate, mai un dribbling, mai un'accelerazione: impalpabile.
Pietro Pellegri (ATT): 6.5
Alla terza presenza in Serie A, il classe 2001 trova la sua prima rete. Lo fa con una galoppata di trenta metri, contro un gigante come Manolas e davanti ad un Olimpico vestito a festa.
Raffaele Palladino (ATT): 6.0
Nel primo tempo prova spesso ad ispirare la manovra dei suoi, nella ripresa si abbassa ed aiuta i suoi in raddoppio.

Highlights non pubblicati

67 %
Possesso palla
33 %
24
Tiri totali
14
10
Tiri specchio
4
6
Tiri respinti
-
1
Legni
1
6
Corner
2
8
Falli
14
5
Fuorigioco
2
2
Ammoniti
-
-
Espulsi
-

Roma-Genoa 3-2

MARCATORI: 3' Pellegri (G), 11' Dzeko (R), 74' De Rossi (R), 79' Lazovic (G), 90' Perotti (R).
ROMA (4-2-3-1): Szczesny 5,5; Rudiger 6, Fazio 6, Emerson Palmieri 6 (13' Mario Rui 5,5), Manolas 5,5; Nainggolan 6, Strootman 6; De Rossi 7, Dzeko 7, Salah 5 (54' Totti 6,5); El Shaarawy 5,5 (69' Perotti 6,5).
A disposizione: Lobont, Alisson, Juan Jesus, Bruno Peres, Vermaelen, Paredes, Grenier, Gerson.
Allenatore: Luciano Spalletti 6.
GENOA (3-5-2): Lamanna 6; Gentiletti 6, Biraschi 6,5, Munoz 6; Cofie 6,5, Hiljemark 5 (57' Cataldi 6) , Lazovic 7, Miguel Veloso 6,5, Laxalt 6,5; Palladino 6 (49' Ninkovic 6) , Pellegri 6,5 (69' Ntcham 6) .
A disposizione: Zima, Rubinho, Burdisso, Beghetto, Morosini.
Allenatore: Ivan Juric 6.
ARBITRO: Paolo Tagliavento 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 90' Dzeko (R); 90' Perotti (R).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 6-2.
RECUPERO: pt 2, st 6