Premier: rimontona Arsenal, il Watford cade ancora

2017-01-03 23:34:18
Pubblicato il 3 gennaio 2017 alle 23:34:18
Categoria: Notizie Premier
Autore: Redazione educooopedia.info

Clamorosa rimonta dell'Arsenal che, sotto 3-0 al 58' a Bournemouth, si scatena nel finale e pareggia grazie ai gol di Sanchez, Lucas Perez e Giroud. I Gunners restano quarti a -1 dal City e sprecano la chance di scavalcare la squadra di Guardiola. Altro ko, il quarto nelle ultime cinque gare, per il Watford che perde 2-0 sul campo dello Stoke City: adesso Mazzarri rischia davvero. Colpaccio dello Swansea che vince 2-1 in casa del Crystal Palace.

Partita incredibile al Dean Court dove l'Arsenal cerca i tre punti per scavalcare il Manchester City e conquistare il terzo posto solitario. Ma la prima ora dei Gunners è da incubo: il Bournemouth domina e va a segno tre volte. Il primo gol al 17' con Daniels che, completamente dimenticato dalla difesa dei londinesi, salta Bellerin con un dribbling secco e fulmina Cech in diagonale. Passano tre minuti e le Cherries raddoppiano: ingenuità di Xhaka che spinge Fraser in piena area, è rigore e Wilson non sbaglia. A inizio ripresa l'Arsenal sembra ritrovarsi ma è ancora il Bournemouth a colpire: Bellerin (disastrosa la sua prova) si fa rubare il pallone da Fraser che da posizione molto decentrata beffa Cech con un tunnel e centra l'angolino opposto. Sembra finita, ma improvvisamente inizia un'altra partita. Sanchez, di testa su sponda aerea di Giroud, accorcia le distanze al 70' poi una magia di Lucas Perez (sinistro al volo a incrociare su assist del solito Giroud) riapre tutto al 76'. Il Bournemouth va in tilt e all'80' resta in dieci: Francis entra duramente su Ramsey e rimedia il rosso diretto. Nel finale è assedio Gunners e al 92' arriva il clamoroso 3-3: cross dalla destra di Xhaka e colpo di testa vincente di Giroud che manda la palla nell'angolino basso. C'è ancora tempo per una paratona di Cech su Arter, poi è davvero finita. 

Crisi nera per il Watford e panchina a rischio per Mazzarri che incassa la quarta sconfitta nelle ultime cinque partite. Il tecnico livornese non è certo baciato dalla fortuna visto che il vantaggio dello Stoke City (un sinistro al volo di Shawcross su corner di Adam) arriva al terzo minuto di recupero del primo tempo a una manciata di secondi dall'intervallo. Nella ripresa lo Stoke chiude i conti con una zampata di Crouch che devia un traversone dalla sinistra di Adam, assistman della serata. In coda è pesantissimo il successo dello Swansea che batte 2-1 il Crystal Palace a Selhurst Park e abbandona l'ultimo posto in classifica dove ora c'è - tutto solo - l'Hull City. I gallesi passano in vantaggio al 42' con un colpo di testa di Mawson su punizione di Sigurdsson, poi subiscono il magnifico pareggio di Zaha all'83' (girata al volo di destro) ma trovano la forza di piazzare il colpo del ko all'88' con un sinistro sporco di Rangel su verticalizzazione di Fer. Nel frattempo lo Swansea ha ingaggiato il nuovo allenatore: si tratta di Paul Clement, fino a ieri assistente di Ancelotti al Bayern Monaco. Clement, che ha firmato un contratto di due anni e mezzo, ha assistito a Crystal Palace-Swansea dalla tribuna: in panchina c'era il suo vice Alan Curtis.


https://www.etalon.com.ua

best-cooler.reviews

https://topobzor.info