Amichevoli: Mata affonda la Sampdoria

2017-08-02 23:22:36
Pubblicato il 2 agosto 2017 alle 23:22:36
Categoria: Serie A
Autore: Redazione educooopedia.info

Nonostante una buona prestazione, la Sampdoria cede 2-1 al Manchester United di Josè Mourinho. A Dublino, Red Devils avanti dopo 10' grazie a Mkhitaryan, che conclude di testa un ottimo contropiede rifinito da Darmian. Nella ripresa, la Sampdoria, in palla per tutta la partita, trova il pareggio grazie a Praet, che raccoglie una respinta sbagliata della difesa inglese. All’81’, però, Mata trova il sinistro vincente dall’interno dell’area.
 
L'inizio di partita, per gli uomini di Giampaolo, è da incubo. Il Manchester United mette alle corde la Sampdoria, ma la rete, siglata al 10', arriva grazie ad un contropiede. Precedentemente, un retropassaggio sbagliato aveva costretto De Gea all'intervento di mano in area. La punizione a due, però, viene ribattuta dai Red Devils, che sfruttano la ripartenza e, con un triangolo lungo tra Mkhitaryan e Darmian, trovano il vantaggio, realizzato di testa dall'armeno su assist dell'ex Torino. Nell'occasione, l'incornata viene anche deviata da Pavlovic. Quagliarella, dopo 5 minuti, avrebbe subito la palla dell'1-1, ma con una conclusione delle sue riesce solo a far scorrere un brivido sulla schiena del portiere spagnolo: il suo pallonetto, infatti, finisce alto sopra la traversa. Sono gli uomini di Mourinho ad andare più vicini al gol del 2-0: Lukaku, dal vertice destro dell'area, cerca il sinistro a giro: la conclusione, deviata da Regini, finisce ad un passo dal palo alla destra di Puggioni. La più grande occasione per la Sampdoria, inoltre, arriva su un errore di Lindelof, che da calcio d'angolo sfiora il tragicomico autogol
 
Nella ripresa, Mourinho sostituisce tutto il centrocampo, togliendo il neoacquisto Matic e facendo entrare Carrick. Al quarto d'ora, Ander Herrera trova la rete del raddoppio, ma la sua conclusione viene giustamente annullata per fuorigioco su assist di Fellaini. La Sampdoria, allora, riparte e trova l'1-1. Perfetto contropiede degli uomini di Giampaolo, con Linetty che sfugge sulla sinistra e mette al centro. Tocca a Praet raccogliere l'errata ribatutta della difesa inglese e trovare, dal limite dell'area, il pareggio con il piatto destro al 63'. La Sampdoria tiene fino a quando, a spaccare la partita, è Anthony Martial: l'ex Monaco, nel mirino dell'Inter, mette in seria difficoltà la retroguardia blucerchiata, e trova subito all'80' il cross per Ander Herrera, ma il colpo di testa del centrocampista è facilmente intercettato da Puggioni. All'81', però, arriva la doccia fredda: è ancora il francese a volare sulla sinistra e mettere al centro. Mata, lasciato libero dalla difesa di Giampaolo, piazza con il sinistro la conclusione vincente, regalando il successo agli uomini di Mourinho. Nel finale, al posto del portiere blucerchiato, entra Tozzo, subito decisivo con due parate su Ander Herrera e Rashford, in campo nella ripresa. Nonostante il risultato, che dice 2-1 per il Manchester United, Giampaolo può sorridere: i suoi hanno tenuto bene il campo, arrendendosi solo nel finale contro una squadra decisamente superiore e più avanti nella preparazione, vista la Supercoppa Europea dell'8 agosto che attende i Red Devils.
Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it

http://pharmacy24.com.ua

создание интернет магазинов киев