Europei Under 19: doppio Dimarco, Italia in finale

2016-07-21 15:49:48
Pubblicato il 21 luglio 2016 alle 15:49:48
Categoria: Nazionali
Autore: Redazione educooopedia.info

Festa a Mannheim per l'Italia Under 19. Gli azzurrini di Paolo Vanoli battono 2-1 l'Inghilterra e volano nella finale dei campionati europei in Germania dove incontreranno la Francia che ha battuto 3-1 il Portogallo. A decidere il match una doppietta del terzino scuola Inter Federico Dimarco che al 27' realizza il rigore conquistato da Favilli e al 60' firma il 2-0 su punizione. Nel finale l'autorete di Picchi non rovina la festa azzurra.

Gioia e preoccupazione. Perché se l’Italia si giocherà il titolo continentale Under 19 con i pari età francesi, che hanno battuto 3-1 i colleghi portoghesi, gran parte del merito lo si deve a Dimarco. Il terzino scuola Inter, passato in prestito all’Empoli, dopo aver segnato entrambe le reti azzurre, è costretto a uscire a un quarto d’ora dalla fine per un infortunio muscolare all’inguine che ne mette a rischio la presenza in finale, domenica prossima alle 20.30 a Sinsheim.

Un problema per Vanoli che, nel caso, dovrà pensare a come sostituire l’esterno sinistro. Pazienza, intanto c’è un’Italia giovane che vola in finale grazie a una prova maiuscola contro l’Inghilterra. Gli azzurri partono contratti, Brown spaventa Meret al 9’ mandando alto di testa da ottima posizione prima che impegni ancora l’estremo difensore dell’Udinese in una parata difficile complice una deviazione della difesa azzurra. Alla prima vera occasione (27’) l’Italia passa in vantaggio: Favilli anticipa Tomori in piena area, il difensore inglese non riesce ad evitare il contatto e per l’arbitro è rigore che Dimarco trasforma con freddezza spiazzando Woodman alla sua destra. I ragazzi di Boothroyd provano a reagire, ma l’Italia controlla senza particolari affanni fino al termine del primo tempo.

Nella ripresa Favilli e Panico hanno subito la palla per raddoppiare, ma i due attaccanti sono leggermente in ritardo sul cross di Ghiglione. Ancora Panico impegna Woodman, quindi è Kenny al 54’ a spaventare Meret con un tiro cross che rimbalza addosso ad Abraham prima di finire alto. Al 60’ il capolavoro di Dimarco: punizione dal limite dell’area destra, sinistro a scavalcare la barriera e portiere beffato sul proprio palo con un tiro indirizzato all’incrocio per il 2-0 Italia. Un quarto d’ora più tardi, però, il terzino sinistro scuola Inter è costretto a uscire per un infortunio muscolare all’inguine: gli azzurri tengono comuinque bene e all’85’ soltanto una sfortunata autorete di Picchi, sugli sviluppi di una mischia conseguente a un calcio d’angolo, riapre la partita. Per poco, però: al 93’ il signor Reinshreiber fischia la fine e l’Italia vola meritatamente in finale.


www.pills24.com.ua

www.progressive.ua

progressive.ua