Ligue 1: Marsiglia in Europa League, Nancy e Bastia retrocesse

2017-05-20 23:38:58
Pubblicato il 20 maggio 2017 alle 23:38:58
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione educooopedia.info

Gli ultimi 90 minuti in Ligue 1 premiano il Marsiglia di Rudi Garcia. Nella 38esima giornata del campionato francese, l'OM supera 1-0 il Bastia in una partita nervosissima che permette ai padroni di casa di conquistare il quinto posto che vale i preliminari di Europa League e condanna i corsi alla retrocessione. Nonostante il 3-1 contro il St. Etienne, anche il Nancy finisce in Ligue 2, mentre sarà il Lorient a disputare lo spareggio salvezza.
 
Nell’ultima giornata della Ligue 1 è il Marsiglia di Rudi Garcia a fare festa. L’OM supera 1-0 il Bastia nel segno di Bafétimbi Gomis che sblocca il risultato al 74esimo del secondo tempo in una partita nervosissima per l’importanza della posta in palio. Se la vittoria, infatti, fa sorridere l’ex allenatore della Roma, condanna i corsi ad una dolorosa retrocessione in Ligue 2. Il Bastia chiude il proprio campionato in ultima posizione con 34 punti in 38 partite. Il successo del Marsiglia, di fatto, esclude dall’Europa il Bordeaux che, dopo avere condotto per gran parte del match contro il Lorient, si fa recuperare sull’ 1-1 nella ripresa dalla rete di Le Goff. Un risultato che, a conti fatti, non serve a nulla nemmeno per la squadra di Bernard Casoni che deve accontentarsi del terz’ultimo posto in classifica che vuol dire spareggio contro il Troyes (terzo in Ligue 2) per provare a difendere la categoria. 
 
Insieme con il Bastia, è il Nancy a retrocedere. La squadra di Pablo Correa supera 3-1 il St. Etienne con le reti di Busin, Diagne e Maouassa, cogliendo una vittoria amara che non basta per restare in Ligue 1. Per quanto riguarda la parte alta della classifica, continua lo show del Monaco che, dopo avere festeggiato il titolo di campione di Francia, si regala anche il lusso di conquistare la vittoria numero 30 in campionato con il 2-3 rifilato al Rennes. Gli uomini di Jardim, scesi in campo con il tricolore francese dipinto sui capelli, si portano in vantaggio sul finale di primo tempo con Fabinho e raddoppiano con Jemerson ad inizio ripresa.  Ad accorciare le distanze è Diakhaby dagli 11 metri che poi realizza la sua personalissima doppietta. Il gol decisivo è quello di Jorge che vale il 2-3 finale. Si chiude con un pareggio, invece, la stagione deludente del Psg di Unai Emery che si fa acciuffare in extremis dal Caen per l’1-1 finale al Parco dei Principi. Un risultato fondamentale per la squadra ospite che, grazie alla rete di Rodelin in pieno recupero, si garantisce la permanenza in Ligue 1.
 
Nelle altre partite, il Lione si fa raggiungere sul 3-3 dal Nizza al termine di un match dalle mille emozioni. L’ Olympique passa in vantaggio con l’autorete di Marchand ma si fa agganciare immediatamente dal gol di Donis. Nella ripresa si scatena Alexandre Lacazette che, alla sua ultima partita con la maglia del Lione, realizza la doppietta che gli permette di tagliare il traguardo dei 100 gol realizzati campionato. Quando sembrava che i padroni di casa potessero festeggiare la vittoria, ecco la rete del solito Donis ed il rigore in pieno recupero di Seri che fissano il risultato finale sul 3-3. L’Angers vince 2-0 contro il Montpellier, mentre il Lilla ne rifila addirittura 3 al Nantes che chiude a reti bianche e in 10 uomini. L’unico 0-0 di giornata è quello tra Tolosa e Digione

chemtest.com.ua

у нас на сайте www.profvest.com

link best-cooler.reviews