Ligue 1: il Psg risponde al Monaco, 2-0 all’Amiens

Pubblicato il 5 agosto 2017 alle 19:44:41
Categoria: Notizie Ligue 1
Autore: Redazione educooopedia.info

Non si fa attendere la risposta del Paris Saint Germain. Dopo il 3-2 del Monaco al Tolosa, i parigini vincono 2-0 all’esordio al Parco dei Principi contro l'Amiens e raggiungono i campioni in carica a quota 3. Sotto gli occhi di Neymar, ci pensa Cavani a sbloccare la partita: al 42', l’uruguaiano sfrutta un cross di Dani Alves e batte Gurtner. Nella ripresa, all’80’, l’ex Napoli regala a Pastore, in contropiede, il pallone del raddoppio.
 
Dopo la vittoria del Monaco sul Tolosa per 3-2 nel primo match di questa Ligue 1, il Paris Saint Germain, di fronte all'acquisto da record Neymar, è chiamato a rispondere ai campioni di Francia. Nel primo tempo, gli uomini di Emery decidono allora di assalire l'area dell'Amiens, che non può fare altro che rintanarsi negli ultimi 25 metri. I primi 45 minuti, allora, diventano un monologo parigino. La prima occasione per i padroni di casa arriva al 6': Cavani, servito da Di Maria, conclude di destro in area, sfiorando il palo. L'intensità del Psg porta numerose occasioni da rete, tutte con protagonista Rabiot: il centrocampista, al 18', non riesce a sfruttare un ottimo schema da corner, con Di Maria che serve Dani Alves. La conclusione dell'ex Juventino viene intercettata, diventando un comodo assist che il numero 25, di testa e a porta vuota, spedisce incredibilmente sul fondo. Dopo 6', è ancora Rabiot a sfiorare il vantaggio con un sinistro in area, respinto da Prince. La terza occasione arriva al 35', ancora con il mancino: nella circostanza, è bravo Gurtner a togliere dallo specchio della porta il rasoterra angolato. Il portiere dell'Amiens, però, non può nulla al 42': dalla destra, Dani Alves fa partire un cross. Prince, stavolta, manca l'intervento, venendo superato da Cavani. L'ex Napoli, di sinistro, segna la prima rete in Ligue 1 del Paris Saint Germain.
 
Nella ripresa, il copione non cambia: sono sempre gli uomini di Emery a fare la partita, rischiando praticamente nulla, ma senza particolari occasioni per il 2-0. La prima arriva al 60': Di Maria, servito ancora da Cavani, tenta con un tocco sotto a sorprendere Gurtner, ma la sfera finisce sull'esterno della rete. Al 75', è il Matador a sfiorare il raddoppio. L'attaccante, con il classico movimento a tagliare sul primo palo, tenta il destro di prima, ma è stavolta superlativa la risposta del portiere ospite. Cinque minuti dopo, però, l'Amiens crolla per la seconda volta: con un gran filtrante, Verratti lancia in contropiede Cavani, che si rende protagonista anche della seconda rete servendo un assist che Pastore, a porta vuota, non può sbagliare. Prima di uscire dal campo, sostituito all'86' da Guedes, l'uruguaiano ha anche l'opportunità di siglare la sua personale doppietta, ma l'ex Napoli spreca un geniale cucchiaio di Pastore sbagliando l'aggancio e favorendo l'uscita di Gurtner. Con il fischio finale del Parco dei Principi, riparte ufficialmente la lotta tra Paris Saint Germain e Monaco, ora appaiate a quota 3 in classifica, per la conquista della Ligue 1.

аккумулятор на копейку