Champions: Juventus-Barcellona 1-3, le pagelle

2015-06-07 08:07:38
Pubblicato il 7 giugno 2015 alle 08:07:38
Categoria: Notizie Champions League
Autore: Redazione educooopedia.info

Rivivi le emozioni di Juventus-Barcellona: cronaca, pagelle e tabellino

Le pagelle di Juventus-Barcellona, terminata 1-3

JUVENTUS

Buffon 7 Due parate strepitose tengono in vita i bianconeri: la respinta che vale il gol di Suarez non è impeccabile, ma la sua gara è comunque super.
Barzagli 6 Prestazione con poche sbavature anche se davanti quel trio è devastante: soffre soprattutto gli inserimenti dei centrocampisti.
Bonucci 6 In assenza di Chiellini, si assume lui il ruolo di motivatore della difesa: entra duro quando ce n'è bisogno e si fa saltare ben poche volte.
Evra 6 Il primo tempo si piazza sulla sinistra e argina con successo Messi: di grandi partita ne ha giocate e mette la sua esperienza al servizio di tutti.
Lichtsteiner 6.5 Partita di grande cuore: attacca e difende, grinta e polmoni. Mette lo zampino sul gol del pareggio, non tira mai indietro la gamba.
Pirlo 6 Va a sprazzi, ma quando tocca palla è illuminante: al triplice fischio è l'unico che piange, a dimostrazione di quanto tenesse a questa sfida.
Vidal 6 Il voto è una media tra il 5 di un primo tempo nervoso e poco concreto e il 7 di una ripresa di grande intensità: ci prova più volte, non trova la porta.
Marchisio 7 Spettacolare il colpo di tacco che dà il via all'azione del pareggio: in assoluto tra i migliori in campo, mix di tecnica, intelligenza e cattiveria agonistica.
Coman s.v. Per lui l'ultimissimo scampolo di partita, ma non riesce ad entrare nella trama del gioco: i suoi compagni oltretutto sono molto stanchi.
Pogba 6 A pochi minuti dalla fine si mangia di testa il gol del possibile pareggio: nel complesso si batte, anche se gli manca il guizzo da fuoriclasse che è.
Pereyra 6 Entra come di suoi solito a tutta velocità, è una molla che dalla panchina è pronta ad esplodere: prova a fiondarsi in area, ma sbaglia nel finale.
Morata 7 Il primo tempo è ovunque, corre su ogni pallone e mette in crisi da solo la difesa blaugrana. Trova il gol da opportunista e prova ad ispirare Tevez.
Tevez 6 Splendida la girata a centro area da dove scaturisce il pari di Morata: è il grande atteso, però si vede poco. Sbaglia un tiro abbastanza facile sull'1-1.
Llorente s.v. In campo per gli ultimi minuti ma non gli arrivano palloni giocabili, nemmeno sulla testa.
All. Allegri 7 Maestro della tattica e, nonostante subisca gol subito, riesce a tenere in piedi la sua squadra. Trova il pari, ribalta l'inerzia ma poi incassa la rete e affonda.

BARCELLONA
Ter Stegen 6 Fa alcune buone parate, su Marchisio soprattutto e su Tevez: quelle uscite nel finale sui calci d'angolo sono però tutt'altro che sicure. E' graziato.
Dani Alves 6.5 Anche lui, come Xavi, potrebbe essere alla sua ultima partita con la maglia del Barcellona: e ci tiene a chiudere in grande, con le sue classiche sgroppate.
Piqué 6.5 Solido al centro, le palle alte sono tutte sue, seppur anche lui vada in difficoltà nella prima parte della ripresa. Potrebbe anche segnare ma calcia alto.
Mathieu s.v. Entra nel recupero e non tocca neppure un pallone nell'ultimo scampolo di partita: per lui c'è solo la festa.
Alba 6 Non certo la sua migliore partita: gioca contratto, commette diversi falli, non difende con ordine e attacca con poca continuità. Comunque sufficiente.
Iniesta 7.5 Migliore in campo: prende la palla e obbliga i tre davanti a strette triangolazioni che sono delle coltellate per la Juve. Assist al bacio ed è quarta Champions!
Xavi 6 Qualcuno pensava che sarebbe entrato solo per una passerella, in realtà ha dovuto sudare anche nella sua ultima gara in blaugrana: quarta Champions.
Rakitic 7 Inserimento strepitoso che vale il vantaggio, poi è metronomo e si divide tra palloni recuperati ad assist illuminanti: tra i migliori in campo.
Mascherano 6 La partenza è da incubo, con un rinvio sbagliato e un angolo regalato: da grande campione è bravo a non perdere la testa e ritrovare la bussola.
Busquets 6.5 Detta i tempi del pressing chiamando le uscite ai compagni: è ovunque e quando ha la palla tra i piedi sa sempre cosa fare. Scudiero di lusso.
Neymar 7 Prima segna ma glielo annullano, il secondo è regolare e chiude la partita: quando si accende è devastante, ma spesso è troppo timido.
Messi 7 Non segna, ma la rete del 2-1 l'ha inventata lui: galoppata, dribbling secco e mancino incrociato che Buffon non trattiene. Oggi non fenomeno.
Suarez 7 Costante minaccia per la difesa bianconera: si muove in tutte le direzioni e quando punta la porta è letale. Il gol del 2-1 è da vero condor.
Pedro 6.5 Gioca circa 150 secondi ma questo basta per confezionare un contropiede e fornire l'assist che Neymar tramuta in gol per chiudere la partita.
All. Luis Enrique 7.5 Mette in cassaforte il Triplete, non certo una cosa da tutti: ha una corazzata di super campioni, però stasera la Juventus gli ha fatto molta paura.


www.best-cooler.reviews

https://progressive.ua

CHEVROLET Evanda аккумулятор купить