Bayern Monaco, Ancelotti: "Meglio tacere. Riposerò 10 mesi"

2017-10-03 08:22:43
Pubblicato il 3 ottobre 2017 alle 08:22:43
Categoria: Notizie Bundesliga
Autore: Luca Servadei


Credit immagine: imagephotoagency.it

Carlo Ancelotti allontana la panchina del Milan. Il tecnico di Reggiolo, esonerato dal Bayern Monaco dopo la brutta sconfitta incassata in Champions League con il Psg ed uno stentato inizio di campionato, non ha intenzione di tornare in panchina almeno per questa stagione. Secondo i principali rumors di mercato, Ancelotti sarebbe potuto subentrare a Vincenzo Montella nell'ipotesi in cui il Milan dovesse perdere il derby con l'Inter dopo la sosta, incappando così nel terzo ko consecutivo in campionato dopo Sampdoria e Roma.
 
Un'ipotesi che, stando proprio alle parole di Ancelotti, deve essere immediatamente scartata: "Per i prossimi 10 mesi riposerò, quindi niente altre squadre", assicura il tecnico emiliano parlando con i giornalisti a Gerusalemme, dove si trova su invito della Ong "Assist for peace". Per Ancelotti è difficile tornare sulla decisione del Bayern Monaco che, come emerso nelle ultime ore, sarebbe stata caldeggiata da tutti i senatori della squadra bavarese. "Meglio tacere - glissa Ancelotti da vero signore -, dico soltanto che sono molto lieto di essere qui. E' un impegno che volevo assolutamente mantenere. I bimbi sono il nostro futuro". Vincenzo Montella può tirare un sospiro di sollievo.