Barcellona, Messi: la fedeltà si paga carissima

2017-12-05 17:03:59
Pubblicato il 5 dicembre 2017 alle 17:03:59
Categoria: Notizie Liga
Autore: Marco Santoni

Credit foto: imagephotoagency

Cosa comprereste se aveste 350 milioni da spendere? Se foste Bartomeu li investireste tutti in un'unica operazione: il rinnovo di Leo Messi col Barcellona. Le cifre trapelate dai quotidiani spagnoli (Marca, Il Mundo) sono di quelle da far girare la testa. Per assicurarsi le prestazioni sportive del quattro volte pallone d'oro le casse dei catalani si sono alleggerite di molto. Al momento della firma Leo si è assicurato la bellezza di 100 milioni (spalmati in 4 anni) a indennizzo per i suoi recenti problemi col fisco spagnolo. Il giocatore riceverà poi fino al 2021 uno stipendio annuale di 50 milioni lordi, che al netto delle tasse diventano 35. Ma non è finita qui. I diritti di immagine, che solitamente in Spagna sono gestiti dalle società quasi per intero, saranno ceduti completamente a Leo. Un ulteriore extra-gettito arriverà dai premi e bonus in base ai successi della squadra e il Barcellona di vittorie non ne ottiene poche. Infine se qualcuno volesse bussare alla porta di Bartomeu per portarselo via dovrà tenere pronto un assegno di 700 milioni di Euro: è questo il valore della clausola rescissoria.

Se non è facile stabilire chi sia il migliore tra la Pulce e Cristiano Ronaldo su un campo da calcio i numeri ci dicono che almeno in banca vince di sicuro il blaugrana. il Mundo ha calcolato che solo per quanto riguarda i guadagni sportivi l'argentino incassa il 70% in più rispetto al portoghese che riceve dal Real Madrid "solo" 21 milioni netti.