Addio Ragionier Fantozzi: anche lo sport piange Paolo Villaggio

Pubblicato il 3 luglio 2017 alle 09:51:43
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione educooopedia.info

A 84 anni al Policlinico Gemelli di Roma si è spento Paolo Villaggio, l'attore che ha segnato per anni il cuore degli italiani col suo personaggio più celebre, il ragionier Ugo Fantozzi. L'interprete genovese, tifoso della Sampdoria, ha recitato in 10 pellicole dedicato al ragioniere più amato dagli italiani, senza dimenticare altri personaggi come il professor Kranz e Giandomenico Fracchia, tutti legati a un'ironia paradossale e grottesca.
 
Paolo Villaggio ha raccontato "l'uomo medio" e per questo l'Italia intera lo ha eletto a suo beniamino perchè riassumeva tutte le difficoltà del normale uomo, marito, padre e lavoratore. E quando recitava nei panni di Ugo Fantozzi, con la celebre moglie Pina, la figlia Mariangela, il collega Filini e la "femme fatale", la signorina Silvani, non sono mai mancati dei riferimenti sportivi per un Paolo Villaggio tifosissimo della Sampdoria: dalla mitica Coppa Cobram di ciclismo alle Olimpiadi aziendali con le prove di atletica leggera passando per la famosa partita a tennis nella nebbia col collega Filini e le battute "Che fa ragioniere, batti?", "Mi dà del tu?", "No, dicevo, batti lei?", "Ah, congiuntivo".
 

E ovviamente il calcio, fondamentale parte della vita dell'italiano medio, con la sfida tra scapoli e ammogliati e soprattutto il ruolo di tifoso della nazionale. A tal proposito resta mitica la scena di Fantozzi seduto in poltrona davanti alla televisione per Italia-Inghilterra con "frittatona di cipolle, famigliare di Peroni gelata, tifo indiavolato e rutto libero", un programma che saltò perchè costretto ad andare in azienda a vedere "La corazzata Potemkin", film cecoslovacco con titoli in tedesco. Fantozzi si consolò con la radiocronaca di Nando Martellini e quando sentì "palo!", si fermò, scese dalla macchina, ruppe la finestra di anonimo cittadino e chiese "scusi, chi ha fatto palo?", incassando in risposta un bel pugno.
 

Anche questo, soprattutto questo, è stato Paolo Villaggio, per tutti più semplicemente il ragionier Ugo Fantozzi.