Mondiali 2018, Belgio: Hazard riuscirà a trascinare i Diavoli Rossi?

Notizie Calcio di educooopedia.info - Foto Datasport

La stella del Chelsea è l'arma in più del Belgio, che vuole provare a vincere un trofeo di prestigio: lo supporterà Lukaku

Redazione Datasport - 2018-06-09 10:18:09

Due quarti di finale e nessun trofeo: la generazione d'oro del Belgio si è fermata per due volte alle porte della semifinale, ma sa questa potrebbe essere l'ultima occasione per raccogliere i frutti finora solo sperati. Il percorso con Marc Wilmots si è concluso, i Diavoli Rossi sono ripartiti da Roberto Martinez, esonerato in precedenza dall’Everton dopo le ottime cose mostrate sulla panchina West Bromwich: non esattamente la guida perfetta per crescere. Il meglio di sé Martinez potrebbe averlo dato nella scelta dello staff, assumendo come vice un certo Thierry Henry. L'empatia tra il francese e il gruppo è palpabile, ma la lista del Belgio presenta alcune criticità come la presenza di Yannick Carrasco e Axel Witsel, che oggi giocano in un calcio minore come quello cinese e sembrano distanti dunque dagli standard europei.

E poi c’è il problema della retroguardia ballerina, Vermaelen, Alderweireld, Vertonghen e Kompany a parte: tra titolari e riserve lo scarto è netto. Boyata non vale di certo Vertonghen. Così il Belgio dovrà provare a segnare il più possibile per controbilanciare le leggerezze difensive a cui andrà in contro. Ci si aspetta tantissimo da Eden Hazard, ma anche da Romelu Lukaku, reduce da un’ottima stagione al Manchester United. Il talento sulla trequarti non manca con De Bruyne, Chadli e il napoletano Mertens, che rappresenterà la Serie A. Non ci sarà invece Radja Nainggolan: tra lui e Martinez il feeling non è mai sbocciato. Un’assenza che fa discutere, anche perché il suo posto nei 23 è stato preso da un fratello d'arte, Thorgan Hazard, autore di 10 gol e 8 assist in Bundesliga con la maglia del Borussia Monchengladbach. Il fratello del fuoriclasse del Chelsea Eden è stato inserito nella lista, insieme a Batshuayi che si è ripreso a sorpresa dall’infortunio patito col Dortmund. Il Belgio, coi due Hazard (ma senza i Lukaku, Jordan è stato tagliato dalla pre-lista), potrebbe diventare una cosa di famiglia.

готовые шторы

https://cialis-viagra.com.ua

http://steroid-pharm.com