Mondiali 2018: Spagna e Portogallo a braccetto nella giornata degli 1-0

Notizie Nazionali di educooopedia.info - Foto Datasport

Triplo 1-0 nelle gare odierne del Mondiale: Diego Costa punisce l'Iran, CR7 elimina il Marocco. Decisivo Suarez per l'Uruguay, che vola agli ottavi

Marco Corradi - 2018-06-20 22:06:16

Abbiamo assistito alla giornata degli 1-0, l'ennesima in un Mondiale che ci ha regalato 11 reti dal debutto della Russia e dal pirotecnico Spagna-Portogallo e poi ha visto tante difese chiuse e pochi gol. E proprio Spagna Portogallo rappresentavano i maggiori motivi d'interesse di questa giornata. I lusitani, che inauguravano la tornata di gare alle 14, vincono 1-0 contro il Marocco grazie a Cristiano Ronaldo, che si porta a quattro gol e diventa il miglior marcatore nelle nazionali a livello europeo con 85 reti segnate nel suo Portogallo. Il record mondiale, detenuto dall'iraniano Ali Daei (109 reti), è ancora lontano, ma la rete di CR7 è decisiva per la sua nazionale, che rischia davvero grosso contro il Marocco: dopo il sontuoso colpo di testa CR7 si spegne, il Portogallo ne risente e il Marocco prende coraggio, rendendosi più volte pericoloso con gli indemoniati Amrabat e Ziyech. Nulla da fare però per i Leoni dell'Atlante, che vengono eliminati dai Mondiali e raggiungono l'Egitto tra le squadre già out dopo due turni.

Già eliminata anche l'Arabia Saudita, che non realizza il miracolo e perde contro l'Uruguay senza dare mai l'impressione di poter fare male: la Celeste domina in avvio, si porta avanti al 23' con la rete di Luis Suarez (che bagna la 100a presenza in Nazionale con un gol) e inizia a gestirsi nella ripresa, rallentando tremendamente i ritmi e festeggiando la qualificazione agli ottavi. La Celeste vola a 6 punti e aggancia la Russia in testa al gruppo A: le due si giocheranno il primo posto nell'ultimo match. In chiusura, l'attesissimo Iran-Spagna: tutti si aspettavano la goleada iberica e il ridimensionamento degli asiatici, sin qui in testa a quota 3 punti, ma non è successo niente di tutto questo. L'Iran si è difeso strenuamente, andando a riprendere il catenaccio all'italiana e chiudendo ogni linea di passaggio alla Spagna, che dalla sua ha giocato con grande lentezza in avvio: gli iberici si sono ripresi nel secondo tempo, trovando la rete fortunosa di Diego Costa e portandosi in vantaggio al 54', ma non hanno dato un'impressione assoluta di solidità come all'esordio. L'Iran ha sfiorato il gol, se l'è visto annullare giustamente con la VAR ed è rimasto in gara fino al termine del match, arrendendosi solo al 94': 1-0 Spagna, iberici a 4 punti insieme al Portogallo e Iran che dovrà battere CR7 e compagni (sfida titanica) per regalarsi il sogno della prima qualificazione agli ottavi. Domani il calendario dei Mondiali 2018 prevede alle 14 Danimarca-Australia, alle 17 Francia-Perù e alle 20 Argentina-Croazia. 

https://steroid-pharm.com

https://seotexts.com/

http://farm-pump-ua.com/