Calcio estero, Weah-Zidane: il sabato sera da sogno dei figli d'arte

Notizie Calcio di educooopedia.info - Foto Datasport

Nella serata di ieri Timothy Weah e Luca Zidane hanno fatto il loro debutto dal 1' con PSG e Real Madrid: il racconto della serata dei due figli d'arte

Marco Corradi - 2018-05-20 12:32:18

''Tira Weah, e para Zidane!''. Non si tratta di un insolito esercizio in un allenamento tra vecchie glorie, ma di uno scenario che potrebbe verificarsi nel calcio europeo tra qualche anno, con due figli d'arte assoluti protagonisti. I due personaggi in questione sono Timothy Weah e Luca Zidanefigli di George e Zinedine, che nella serata di ieri hanno effettuato i rispettivi debutti da titolare con le maglie di PSG Real Madrid. Timothy Weah, giovane e scattante attaccante classe 2000, è la copia in miniatura del padre, con una struttura fisica ancor più votata alla velocità e alla corsa: è una delle stelline del PSG B, e soprattutto è stato al centro di una lotta tra nazioni e nazionali per accaparrarselo nelle selezioni giovanili. Come il padre, Timothy ha sangue liberiano, ma essendo nato a New York e avendo mosso i primi passi nell'Academy dei NY Red Bulls, il giovane Weah ha optato al momento per gli USA: il suo presente calcistico, però, si chiama PSG, e ieri è arrivato il debutto da titolare, seguito ai due spezzoni stagionali contro Troyes e Metz. L'avversario era il Caen, e Timothy Weah ce l'ha messa tutta per segnare, senza riuscirci: è finita 0-0, e il figlio di George si è anche fatto ammonire per un eccesso di foga al 9'.

Diversa la situazione di Luca Zidane, portiere del Real Madrid Castilla che ieri si è guadagnato il debutto-premio in prima squadra nell'ultima (e inutile) gara stagionale, contro il Villarreal e coi blancos già certi del terzo posto nella Liga. L'estremo difensore e classe '98 non ha sfigurato, ma ha subito due reti in una gara finita 2-2, col Real andato avanti 2-0 prima di essere ripreso dal Submarino Amarillo: Luca ricorderà sicuramente il suo debutto, anche perchè a schierarlo (e volerlo terzo portiere del Real) c'era papà Zinedine, che è riuscito nell'impresa di far debuttare con la maglia dei blancos entrambi i suoi figli. Prima di Luca, infatti, era arrivato Enzo, che dopo una carriera giovanile da predestinato ha fallito la propria chance nei blancos, non si è imposto nell'Alaves e ora vivacchia nel Losanna: Luca Zidane, il figlio-portiere di Zizou, spera di avere miglior sorte e di riuscire a restare nei campionati top. Intanto, è entrato con Enzo nella ristretta cerchia dei giocatori schierati dai propri padri: tra questi ci sono Jordi Cruyff Paolo Maldini, non esattamente due novellini. 

https://engi.kiev.ua

kompozit.ua

www.kbti.com.ua